Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LA FINALE - Brian Lignano e Pro Gorizia, febbre a 90'

Presentata la gara che sabato (ore 15), al “Teghil” di Lignano Sabbiadoro, assegnerà la Coppa Italia. Roma: “Sarà una sfida terrificante, con tanti gol..” Bonanno: “Prevedo uno scontro bello e leale”. Franti: “Massimo rispetto per loro”. Moras: “Conterà soprattutto la testa”. Arbitrerà De Stefanis di Udine. E per Canciani il Var è soltanto rinviato…

Compagne di viaggio nel girone eliminatorio (risultato: 4 - 2 a favore degli isontini, in trasferta), si ritrovano in finale. E sabato, com’ è ovvio, soltanto una gioirà. Per Brian Lignano e Pro Gorizia c’è un bell’ obbiettivo di fine anno: alzare al cielo la Coppa Italia. La conferenza stampa odierna, presso la Terrazza a Mare di Lignano Sabbiadoro (sede del match), ha acceso definitivamente i fari sull’evento: ecco, dunque, le parole più significative dei protagonisti.

PRO GORIZIA. ”Sinora abbiamo fatto un percorso bello, il nostro è un progetto importante - spiega il presidente biancazzurro Franco Bonanno - il Brian Lignano è una squadra forte e la rispettiamo: sarà uno scontro bello, leale e sportivo. Moras ? Lo presi dalla Sacilese: assieme ad altri giocatori, ha portato Gradisca in alto.”

“Sono arrivato l’anno scorso in una società ambiziosa – aggiunge mister Fabio Franti – un club che intende arrivare più in alto possibile. Intanto c’è la Coppa, poi vedremo cosa succederà in campionato. Il Brian Lignano? Frequenta da anti anni questa categoria, ha disputato pure uno spareggio per andare in D. Abbiamo il massimo rispetto.”

“Sono un ex un pò teso, non posso nasconderlo, anche se affrontare la mia vecchia squadra non mi fa un effetto particolare – fotografa il momento, il capitano Jacopo Grion – ma penso sarà una bella sfida. Chi toglierei a loro? Dico Baruzzini perché ci ho giocato assieme, ma ce ne sono tanti altri.”

BRIAN LIGNANO. “Ho già perso una finale contro il San Luigi ed è un’emozione tornarci - ammette il presidente Zeno Roma - anche se non me l’aspettavo proprio. Questa è una Coppa ambita, dà grande lustro, è quasi preferibile al salto di categoria. La Pro Gorizia è un’avversaria fortissima e in grandissima forma, ha condotto un girone di andata spettacolare. Prevedo una partita “terrificante” con tanti gol, anche se poi, forse, magari non sarà cosi”

“All’esordio in panchina non credevo di poter vivere già una finale - si “autostupisce” mister Alessandro Moras - ma ho una squadra e una società molto forti e sono orgoglioso della chance: al mio primo anno da allenatore è una grande possibilità. Quanto conterà la gara persa nel girone? Non lo so, penserò cosa fare, ma l’aspetto più importante sarà la testa. Buonanno? Mi ha dato una grande opportunità: a 24 anni vivevo un calcio in maniera dilettantistico e Gradisca mi ha cambiato. Zoratti, in particolare, mi ha fatto conoscere un'altra dimensione di calcio.”

“C’è entusiasmo per questo appuntamento che ci siamo guadagnati sul campo - chiosa il capitano Alberto De March - speriamo di vincere, come proviamo a fare in tutte le altre gare. In ogni caso è una giornata che va vissuta, bisogna godersela: non capita spesso di giocarle, le finali. Chi ruberei al Gorizia? Grion: se non segna lui, fa fare gol agli altri”

AUTORITA’. Oltre al vice sindaco di Lignano Sabbiadoro Alessandro Marosa, alla “vernice” erano presenti il presidente della Figc Ermes Canciani, il suo vice Fabrizio Chiarvesio e il Delegato FIGC/Lnd Mauro Marcarini. Ribadita a più riprese la qualità dei rapporti di collaborazione tra le parti.

ARBITRI. “Facciamo la finale con il Var…” azzardò Canciani qualche mese fa, facendo…sbiancare il responsabile arbitrale, Andrea Merlino. Essendo il “Teghil” già dotato della strumentazione, ci sarebbero però voluti direttori di gara già rodati al proposito (il sogno era Zufferli...); inoltre sarebbe stato ingiusto non far gestire ai “Merlino Boys” gli ultimi 90’. L’atto conclusivo sarà perciò gestito da Roberto De Stefanis di Udine con Piero Mansutti del Basso Friuli e Pierfrancesco Carlevaris di Trieste (già in B) in qualità di assistenti. Quarto ufficiale: Matteo Cerqua di Trieste. Ma l’idea della tecnologia applicata anche ai dilettanti non è certo accantonata, anzi…

TELEFRIULI. L’emittente (canale 11 e 511HD del Digitale Terrestre) si è assicurata i diritti della finale. Garantendo la diretta: Brian Lignano - Pro Gorizia inizierà alle 15 e sarà introdotta da un ampio “riscaldamento” pre - partita, che scatterà alle 14.30. (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/rIF3QLQ.jpg

https://i.imgur.com/TWmLSez.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



JUVENTINA - Fantini: Selva non si muove

Lorenzo Selva non si muove da Gorizia e resta un punto fisso della Juventina. Alcune voci di mercato parlavano di un possibile addio, prontamente smentito dal ds Giuliano Fantini:...leggi
07/07/2022


MERCATO - Selva promesso all'Ufm

Radio mercato gracchia costantemente e le ultime voci sembrano dare l’addio del bomber della Juventina Lorenzo Selva, promessosi all’Ufm, in sostituzione del capitano Sangi...leggi
07/07/2022

LA FORTEZZA - Piagno e Ferraro di rinforzo

Due nuovi arrivi in casa rossoblù freschi di lista di trasferimento. La società del presidente Zanolla ha innestato nella rosa l’attaccante Mauro Piagno, classe ’99 e...leggi
06/07/2022






SOVODNJE - Il ritorno a casa di Jason Visintin

In attesa di conoscere in quale categoria (Prima o Seconda) militerà nella stagione agli albori, il Sovodnje ha piazzato il primo colpo di mercato, rafforzando il settore offensivo. Il club del presiden...leggi
01/07/2022

PRO GORIZIA - C'è Gregoric nel mirino

Dovrebbero materializzarsi nei prossimi giorni le prime operazioni di mercato della Pro Gorizia, grande protagonista (doppia finale in coppa Italia e play-off) dell'ultima stagione di Eccellenza...leggi
30/06/2022

MARIANO - Buso alla guida tecnica

Nell’attesa di capire se i rossoblù troveranno posto in Promozione, come auspicato dal presidente Luca Seculin dopo aver vinto il doppio confronto playoff, il Mariano ha un nuovo ...leggi
27/06/2022

IL FATTO - Friuligol sbarca nel Regno Unito

Valicare i confini è da sempre un obiettivo agognato e gradito, soprattutto quando lo si fa con goliardia e simpatia. Ecco dunque che Friuligol può vantare di essersi presentato in tre dei maggio...leggi
01/07/2022




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,28737 secondi