Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SAN VITO AL TORRE - Panese: prima squadra scelta coraggiosa

Il responsabile della formazione rossoblu spiega il progetto: "Torniamo in categoria dopo trent'anni e lo faremo con un gruppo giovane ed un allenatore altrettanto fresco. Vogliamo cementare il gruppo per far bene nei prossimi anni"

Importantissimo ritorno per il San Vito al Torre che dopo trent'anni d'assenza, iscriverà la propria prima squadra al campionato di Seconda Categoria. Ad illustrarci il progetto e le intenzioni è il responsabile Nicola Panese: "Abbiamo avuto il coraggio di iscrivere nuovamente in categoria una formazione di San Vito al Torre dopo trent'anni, scelta non da tutti soprattutto dopo due anni di difficoltà a causa del Covid. Abbiamo deciso di invertire la rotta provando questa avventura, poi abbiamo creato questa squadra da un gruppo molto giovane che speriamo possa porre le basi per il futuro. Gli obiettivi sono di cementare questa squadra, sperando di far bene da subito perché l'obbligo dei risultati c'è sempre e poi quel che verrà, verrà. C'erano tanti dubbi ed indecisioni, sappiamo che il periodo non è facile e non vogliamo certamente porre aspettative troppo alte, ma speriamo di fare qualche sgambetto alle squadre più forti per essere ricordati. Ce la siamo cercata, abbiamo voluto la bicicletta ed ora dobbiamo pedalare. Speriamo che le istituzioni riescano ad esserci vicine visti anche i notevoli aumenti delle utenze".

Questa squadra sarà distinta e separata da quella amatoriale, che si è ben comportata negli ultimi anni.

"Assolutamente no, la squadra amatoriale è un progetto a cui ho lavorato per dieci anni ed una volta ottenuto un risultato importante come l'Eccellenza, sarebbe stato irriconoscente smembrare quel gruppo per portarlo in categoria. Vogliamo tenere divise le due realtà ed ormai la squadra amatoriale si è messa in ballo e dovrà riscuotere i successi che ci si aspetta da loro. Viaggeremo parallelamente e con tante aspettative, sperando di poter fare bene per gli anni a venire".

STRUTTURE - "Il buon mantenimento del campo è merito del nostro custode, il sig. Battaglia ed a tutta la sua famiglia, che sono riusciti a creare un vero e proprio tappeto. È molto, forse troppo, geloso di questo campo ma lo capiamo perché ci mette tanto amore nel tenerlo al top. La struttura in generale è ottima, a breve dovrebbero partire i lavori per la copertura del chiosco che finiranno, ci auguriamo, per l'inizio del prossimo anno".

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO - "Il presidente è Andrea Cecchini, il vice è Aldino Zuccheri ed io sono il responsabile. L'allenatore sta già lavorando con i ragazzi ma non avendolo tesserato non vogliamo ancora svelarlo. È un ragazzo con le idee molto chiare ed è in linea con la squadra, quindi anche lui molto giovane".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/b4Szubw.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...








SECONDA E - La Manzanese guarda tutti dall'alto

Terza giornata di campionato per la seconda categoria girone E e c’è già una capolista solitaria. Si tratta della Manzanese che, battendo la Serenissima Pradamano, si prende il primato solitario.Gli a...leggi
25/09/2022



PRIMA B - Rivincita Fulgor, Pagnacco spuntato

Stesso campo, risultato diverso. Ventuno giorni fa si erano affrontate nel girone di Coppa e, al termine di una gara tumultuosa (tre espulsioni nelle file ospiti), il Pagnacco aveva superato la Fulgor...leggi
25/09/2022








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07986 secondi