Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROMO A - Union Martignacco d'attacco. E il Lavarian s'arrende

La squadra dell'ex Trangoni si impone con merito, passando nella ripresa con Mauro e Ibraimi

UNION MARTIGNACCO - LAVARIAN MORTEAN ESPERIA 2-0
Gol: 69' Mauro, 91' Ibraimi

UNION MARTIGNACCO: Braidotti, Bolognato, Gangi, Abdulai, Vicario, Cattunar, Veneruz (9'st Mauro), Di Benedetto (20'st Napoli), Nin (29'st Fabbro), Lizzi, Ibraimi. A disposizione di mister Trangoni: Giorgiutti, Lerussi, Lunardi, Grillo, Lavia, Aviani.

LAVARIAN MORTEAN ESPERIA: Zwolf, Fredrick, Curk 10'st Maestrutti), Geatti (29'st Miolo), Avian (44'st Strizzolo), Cencig, Palma, Di Lorenzo, Tomada (31'st Ietri), Calligaris, Rizzi (10'st Giancotti). A disposizione di mister Battistig: Miniussi.

ARBITRO: Elvis Poletto (Pordenone). Assistenti: Stefano Valeri (Maniago) e Fabio Fabris (Pordenone).

NOTE - Ammoniti: Abdulai, Nin, Lizzi, Di Lorenzo, Tomada, Calligaris.

È un match che non ha nulla da dire in termini di classifica quello tra Union Martignacco e Lavarian Mortean Esperia, ma è pur sempre una derby. Arricchito peraltro dalla presenza sulla panchina blaugrana di quel Devid Trangoni che al Lavarian Mortean ha trascorso stagioni importanti portando - nella stagione stoppata dal Coronavirus - il sodalizio biancoazzurro ad un punto dalla possibile promozione. Gli ospiti, guidati in panchina dal ds Alessio Battistig per la squalifica di Ernesto Candon, punta al famoso risultato “ad occhiali” ma non altrettanto i padroni di casa che, sotto il sole cocente di Martignacco, hanno comunque cercato da subito il risultato pieno.
All’8’ è Gangi ad avere la prima occasione sulla corsia mancina: bravo nella sovrapposizione a ricevere il lancio ma il tiro è parato a terra da Zwolf. Al 14’ occasione ghiottissima per Ibraimi che, lanciato da Abdulai in corridoio, al momento del tiro si fa ipnotizzare dall’estremo ospite. Al 20’ Gangi crossa a centro area, Ibraimi serve Veneruz con un colpo di petto ma l’impatto sul pallone col mancino dell’esperto puntero non è efficace. Ancora Union riversato in attacco e al 22’ Lizzi, servito da Ibraimi, calcia alto sopra la traversa. Al 34’ nuova occasione per l’instancabile Ibraimi che incrocia il tiro ma Zwolf è attento e blocca a terra.  Al 40’ nuova occasione in attacco per i blaugrana (oggi in versione verde fluo) con Nin e Lizzi che, al momento di calciare, si intralciano a vicenda facendo così sfumare il possibile vantaggio.

Una seconda frazione non molto diversa dalla prima con i ragazzi di Trangoni che spingono nonostante il caldo. Gli ospiti hanno un paio di occasioni mal sfruttate su punizione e si arriva così al vantaggio dei blaugrana al 24’ con Gabriel Mauro che è il più lesto ad intervenire su un cross dalla sinistra ed a trafiggere Zwolf.
I biancazzurri avrebbero l’occasione per il pareggio al 42’ con Maestrutti che riesce a girarsi in area ma Braidotti neutralizza a terra il tiro dell’attaccante messo in campo nel secondo tempo da Battistig. Sarà l’unico tiro in porta degli ospiti che, costretti a scoprirsi, al 46’ subiscono il raddoppio di Ibraimi in contropiede.
Termina così il derby udinese delle ripescate nel durissimo girone A di Promozione (una sorta di fortino delle pordenonesi). Un Lavarian Mortean Esperia dato tra le favorite grazie ad una faraonica campagna acquisti agostana può dirsi comunque soddisfatto della salvezza in virtù anche del terremoto interno prenatalizio che l’ha privata del proprio gruppo storico, costringendola ad un nuovo massiccio investimento per rimpinguare la rosa da mettere a disposizione di Candon. L’Union Martignacco, partito invece tra le papabili alla retrocessione, vince il proprio scudetto con un’ossatura di ragazzi senza alcuna precedente esperienza in categoria. Al termine del match doveroso il ringraziamento della società e del pubblico ad un gruppo, che Roberto Stella, ds dei blaugrana, definisce “famiglia” e sul quale si baserà la rosa della prossima stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/nmhxKMw.jpg

https://i.imgur.com/7pfH9D6.jpg

https://i.imgur.com/nfQkYwv.jpg

https://i.imgur.com/WwvO1Ev.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale


- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID
Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/GN3Cwyx.jpg

https://i.imgur.com/DIuTBFM.jpg

https://i.imgur.com/8oBIBCw.jpg

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

NOVITA’ – Ecco l’app ItaliaGol, oltre 100 campionati a portata di mano

News e aggiornamenti in tempo reale su tutti i campionati della regione, comodamente sul tuo smartphone

Da oggi disponibile su tutti gli store l’app di ItaliaGol, completamente nuova e rinnovata per restare al passo con i tempi.
Un aggiornamento necessario, dopo il boom della precedente versione, che aveva toccato la cifra record di 18.000 downloads nel solo Friuli Venezia Giulia. Il tutto in attesa del lancio del nuovo sito, che sbarcherà sulla rete prima della prossima stagione sportiva.
Con l’app ItaliaGol news, informazioni ed aggiornamenti dei risultati di oltre cento campionati regionali, in tempo reale e sempre a portata di mano su ogni smartphone.
Disponibile su tutti gli store, basterà scaricarla per essere sempre sul pezzo per quanto riguarda il calcio del Friuli-Venezia Giulia a trecentosessanta gradi con facilità, immediatezza e comodità. Non perderti tutto il bello del calcio regionale, scarica l’App ItaliaGol!


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/05/2022
 

Altri articoli dalla provincia...




UDINESE - Sei amichevoli in agenda

Avversari di spicco, club blasonati della Bundesliga ed anche la nazionale del Qatar. Sono questi solo alcuni degli avversari che i bianconeri incroceranno durante il ritiro in programma in Austria, a Lienz, dall’11 al 2...leggi
27/06/2022

IL LUTTO - L'ultimo saluto a Giada Marin

Chi era Giada Marin? Le parole, stavolta, non servono. Erano infatti davvero tantissimi, oggi, a Pavia di Udine, a tributare l’ultimo saluto alla 21enne scomparsa in seguito alle consegu...leggi
25/06/2022

VILLANOVA J. - Al volante c'è Cossar

Il Villanova dello Judrio riparte da un nuovo tecnico: si tratta di Andrea Cossar, ex Centro Sedia, a cui il club biancoverde ha affidato il timone di una squadra che arriva d...leggi
27/06/2022

UDINESE - Avvio in salita: subito il Milan!

La lega Serie A ha diramato il calendario 2022-23 delle 20 squadre partecipanti al nuovo campionato. La nuova stagione sportiva, che, come lo scorso anno, sarà con calendario asimmetr...leggi
24/06/2022



LA FOTO - L'ultima partita della Torreanese

Terminata la stagione di Prima Categoria a fine maggio, con un onorevole settimo posto, la Torreanese si è concessa un’ultima uscita collettiva: per investire proficuamente il den...leggi
24/06/2022

MERCATO - La Gemonese su Balzano e Peresano

Gemonese in cerca di uomini gol. I giallorossi sono all'opera per costruire la squadra del riscatto dopo la discesa in Promozione e dopo aver affidato il timone della prima squadra a Pino Cortiula...leggi
24/06/2022








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13149 secondi