Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


IL CASO - Il Ravascletto non ci sta. Fracas: arbitraggio umiliante

La sfida col Sappada condizionata dalla direzione di gara; i padroni di casa si portano in vantaggio e chiudono la sfida in 8. Il presidente: "Compromessa anche la trasferta ad Illegio"

Una splendida partita, Ravascletto - Sappada, rovinata (o, comunque, pesantemente condizionata) dall'arbitraggio. Peccato, davvero, perché sarebbe bastato un po' di dialogo perché non accadesse nulla e la festa fosse tale. Invece, il fischietto di Udine, Andrea Alex Sciortino, è riuscito nell'impresa assai complicata di far imbufalire l'ospitale Ravascletto e un presidente, il decano Valter Fracas, del quale non si ricordano proteste e neppure intemperanze di qualsiasi genere. 
E dire che il Ravascletto era passato a condurre... "Stavamo giocando una gran partita, ma quando subisci 3 espulsioni e un paio di rigori contro inesistenti, più ammonizioni a volontà, è chiaro che portare a casa il risultato è praticamente impossibile - sottolinea Fracas -. Niente da dire sul Sappada che è una splendida squadra, destinata per la sua forza a salire in Prima. Ma l'arbitraggio è stato completamente sganciato dal contesto e dall'andamento della gara; il sottoscritto ha sempre difeso gli arbitri, li ha sempre ospitati con riguardo e simpatia, stavolta però ci sentiamo umiliati e beffati. Il match è stato corretto, tutto è nato dal gol del pareggio, un rigore che non c'era respinto dal nostro portiere, sulla ribattuta il pallone non era assolutamente entrato, è stato concesso l'1-1, s'è aggiunta la prima espulsione. Da lì le cose sono andate di male in peggio, ora stiamo cenando con gli amici del Sappada, pure loro sono concordi su tale disamina. Il grave è che domenica a Illegio saremo senza mezza squadra, talché una direzione fuori luogo rischia di costarci cara due volte. L'arbitro non deve essere protagonista e deve accettare il dialogo: se neppure il capitano può parlare, vuol dire che qualcosa non funziona".   

https://i.imgur.com/uckzRYW.jpg



Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...







TRASAGHIS - Un successo al cubo

Il numero cinque porta bene al Trasaghis, il successo ottenuto a Cercivento per 2-1 è il quinto consecutivo per la formazione biancoverde ed &...leggi
14/07/2019

SAPPADA - La partita perfetta

A Sappada si sono affrontate due squadre degli antipodi della Carnia, dal lato ovest i locali neo friulani e, da quello opposto il Tarvisio. Ha vinto...leggi
14/07/2019

OVARESE - E' un momento magico

E’ un periodo d’oro per l’Ovarese, ad Osoppo mette a segno il quarto successo (1-4) nelle ultime cinque partite disputate e scala l...leggi
14/07/2019










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02120 secondi