Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


PRIMA - Il titolo di reginetta d'estate si tinge di viola

Cavazzo, vittoria al cardiopalma. All’ultimo secondo dei 5 minuti di recupero, Marcon trova il pertugio con un tiro da fuori area e mantiene a cinque i punti di vantaggio sui Mobilieri. La Pontebbana rimane a bocca asciutta dopo esser andata ad un passo da un importante pareggio

https://i.imgur.com/f0ARAEx.jpg

CAVAZZO CARNICO - Vince di misura negli ultimi istanti di gara la capoclasse Cavazzo l’incontro casalingo ai danni della Pontebbana, quando i biancazzurri stavano ormai assaporando la spartizione dei punti in trasferta. Invece è arrivata la doccia fredda e non solo quella del temporale. Dalla parte opposta può festeggiare la squadra di mister Chiementin il titolo di reginetta d’estate con un turno d’anticipo.

Parte subito il Cavazzo con l’occasione sprecata alta da Dionisio davanti alla porta della Pontebbana che prova a ribattere trovando il doppio miracolo di Gressani a sventare il pericolo. Ancora Dionisio all’11’ al quale si oppone Bricchi e si ripete il numero uno ospite su Coradazzi trovatosi solo davanti al guardiano, ma calcia debole. Lo stesso centrocampista è costretto ad uscire per un problema al polpaccio, sostituito da Marco De Barba dopo nemmeno 20 minuti di gioco. Passano 3’ e Burba, su cross di Cimador, per poco non va a segno e subito dopo Bricchi ci mette i pugni per allontanare la minaccia di Canci. Il collega Gressani blocca un tiro da fuori area mentre Andrea De Barba non è preciso nella mira. Dopo una conclusione alta ospite, al 46’, complice una disattenzione difensiva, la sfera giunge a Nait il quale, da posizione molto defilata, porta in vantaggio il Cavazzo.

Dopo una decina di minuti dal rientro in campo, Nait di testa spedisce fuori di un nulla ed è poi costretto ad uscire per una botta rimediata alla coscia. Al 20’ conclusione dell’esterno Cimador, bella la risposta di Bricchi. Poco dopo il Cavazzo rischia l’autogol su tocco maldestro di Andrea De Barba, rimedia Gressani. Al 40’ l’arbitro concede un rigore alla Pontebbana per fallo di Cimador, ammonito, lo trasforma Ferataj per il pareggio. A meno di 60 secondi dallo scadere dei 5’ di recupero, da calcio d’angolo Burba sfiora il nuovo vantaggio e sull’azione successiva, Marcon da fuori area trova il gol della vittoria per il Cavazzo.

https://i.imgur.com/uckzRYW.jpg



Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...







TRASAGHIS - Un successo al cubo

Il numero cinque porta bene al Trasaghis, il successo ottenuto a Cercivento per 2-1 è il quinto consecutivo per la formazione biancoverde ed &...leggi
14/07/2019

SAPPADA - La partita perfetta

A Sappada si sono affrontate due squadre degli antipodi della Carnia, dal lato ovest i locali neo friulani e, da quello opposto il Tarvisio. Ha vinto...leggi
14/07/2019

OVARESE - E' un momento magico

E’ un periodo d’oro per l’Ovarese, ad Osoppo mette a segno il quarto successo (1-4) nelle ultime cinque partite disputate e scala l...leggi
14/07/2019










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02051 secondi