Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


SECONDA - De Franceschi: il Verzegnis ci ha fatto soffrire

Il tecnico del Ravascletto commenta l'importante vittoria colta dalla sua squadra, che ora potrà vivere con serenità il finale di stagione

Con la vittoria sul terreno amico, il Ravascletto si mette al riparo da spiacevoli sorprese delle prossime ultime sei domeniche, battendo per 3-1 il Verzegnis, lasciato otto punti più sotto e a cavallo tra il baratro e la salvezza, appaiato al Tarvisio che ha però una partita da recuperare. Il Verzegnis ha dato del filo da torcere all’undici di mister Andrea De Franceschi, come egli stesso conferma: “Il Verzegnis si trova in una posizione di classifica delicata, meriterebbe qualche punto in più ma ha fatto un campionato fin qui altalenante tra belle prestazioni e altre negative. Ed è per questo che per noi era una partita importante e l’abbiamo interpretata con attenzione. Dovevamo tenere alta la concentrazione e cercare di non perdere. In questa Seconda categoria ci sono 5 squadre a lottare per la promozione e altre 5-6 per la salvezza, come da copione. Questa è la nostra terza partita consecutiva vinta (tutte per 3-1, ndr), la squadra ha raggiunto la maturità e molti giocatori sono cresciuti tecnicamente e tatticamente”.

Partita condizionata, oltre dal campo bagnato, anche da un’infortunio del portiere in occasione del primo gol di Vezzi: “Effettivamente il terreno viscidoepperò agibile ci ha un po’ penalizzato sull’aspetto tecnico, i miei giocatori fisicamente hanno un po’ pagato il prezzo e la maggior prestanza del Verzegnis ha fatto si che per buona parte della ripresa ci abbia messo in difficoltà. La gara in sostanza è stata piuttosto equilibrata, il mezzo infortunio del portiere, fattosi sfuggire la sfera bagnata sul fango, ci ha facilitato in occasione del nostro secondo gol e solo dopo aver segnato il terzo, la gestione è stata più facile. Ero un po’ preoccupato per i ritmi un po’ bassi dei ragazzi, in parte appagati dalle due precedenti vittorie, però tutto sommato sono soddisfatto di loro”.    

 Andrea Citran

https://i.imgur.com/UXhpWL1.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01835 secondi