Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


COPPA - Fniale convulso allo "Zuliani", la spunta l’Arta

Due rigori, un paio di espulsioni, mezza dozzina di cartellini gialli e un gol in più nel carniere del termali fanno sorridere mister Gobbi per il prosieguo agli ottavi. Il Ravascletto si danna l’anima ma resta con un pugno di mosche

ARTA - RAVASCLETTO 3-2 (p.t. 0-1)
Gol: p.t. 10’ Moser; s.t. 8’ Granzotti (rig.), 11’ Vidali (rig.), 24’ Polettini, 27’ Puntel.

ARTA TERME: Somma, Giarle, Polettini, Floreani (48’st Ortis), Farinati, Solari (29’pt Cumin), Candotti (44’st Morocutti), Candoni (23’st Caroli), Granzotti, Mentil, Lupieri (9’st Puntel). A disposizione: Ponte, Franco, De Toni. Allenatore Cristian Gobbi.

RAVASCLETTO: De Infanti, Straulino (42’st Turetta), Agarinis (23’st Gerin), Berti (9’st Cicutti), Di Ronco, De Crignis, Vidali (37’st Carrera), Matiz, Di Centa (27’st Vezzi), Moser, Marsilio Stefano. A disposizione: Plazzotta, Marsilio Alessandro, De Franceschi Bruno. Allenatore Andrea De Franceschi.

ARBITRO: Roberto Tomada della Sez. di Udine.

NOTEAmmoniti: Farinati, Caroli, Candotti, Floreani, Agarinis e De Infanti. Espulsi: Granzotti (doppia ammonizione) al 50’st e De Crignis (doppia ammonizione) al 52’st. Calci d’angolo: 4-1 per l’Arta. Recuperi: 0’ e 7’+3’. 

ARTA TERME – Partita rocambolesca allo stadio “Zuliani” della cittadina termale, iniziata con venti minuti di ritardo in quanto l’arbitro ha fatto correggere a più riprese le “lista gara” delle due squadre, alla fine rifatte dai due arrabbiatissimi accompagnatori ufficiali.
Primo tempo giocato meglio dalla formazione di mister De Franceschi (priva di Rovis, De Stalis e Barbacetto), seconda parte della gara appannaggio della squadra di casa (mister Gobbi non ha a disposizione gli squalificati Ferraiuolo e Pittino, oltre agli infortunati Belgrado e Pili ed agli indisponibili Bellina e Temil). Prima opportunità, al 4’, per l’Arta: punizione di Floreani dalla trequarti campo, sul secondo palo si proietta Lupieri non impattando bene il pallone, che termina sull’esterno della rete. Ma è il Ravascletto a passare in vantaggio al 10’, grazie ad un gran gol in semirovesciata di Denis Moser dal centro dell’area di rigore. Va vicino al raddoppio, al 25’, la squadra della Val Calda con Maurizio Vidali, lanciato in area, che controlla e tira; è però bravo Somma, in uscita bassa, a respingere la conclusione di “Meuta”. Poi ancora un paio di situazioni favorevoli al Ravascletto, non concretizzate da Vidali e Matiz, mentre dall’altra parte è Granzotti, al 33’, a non trovare lo specchio della porta con una acrobatica rovesciata da posizione decentrata. Al 39’ Vidali si ripresenta dalle parti di Somma, ma si fa parare la conclusione dal numero uno dell’Arta. Parte finale del primo tempo di marca dei termali, con batti e ribatti nell’area di rigore del Ravascletto e, al 43’, con una bella punizione di esterno destro ad opera di Granzotti dai trenta metri, deviata in corner da De Infanti.

La ripresa inizia come si è concluso il primo tempo: con l’Arta in avanti. Al 6’ Lupieri dal fondo mette palla al centro per Granzotti, tocco per Mentil, che conclude a lato del palo. Nell’azione seguente Granzotti finisce a terra in area, contrastato da Luca Berti, e l’arbitro, generosamente, concede il penalty. Sul dischetto si presenta lo stesso Granzotti che, con un forte tiro centrale, trasforma, portando all’8’ il risultato sull’1-1. Neanche il tempo di gioire che, sul fronte opposto, Vidali vola a terra in area e l’arbitro pareggia il conto (meno dubbi rispetto al precedente) dei calci di rigore; lo stesso Vidali trasforma, all’11’, portando i suoi in vantaggio per 2-1. Al 14’ Puntel, da poco subentrato a Lupieri, calcia sul fondo; giungiamo al 24’ quando Candotti, dalla destra, mette in area un pallone sul quale arriva di gran carriera Luca Polettini, che calcia in rete riportando nuovamente il risultato in parità. Ancora tre minuti e l’Arta passa in vantaggio con Puntel, abile a battere De Infanti con un tiro “sporco” dal limite dell’area piccola. Minuti finali convulsi, volano i cartellini gialli, l’arbitro prima comunica sette minuti di recupero e poi ne fa giocare dieci, espellendo nel frattempo Granzotti e De Crignis per doppia ammonizione, ma il risultato non cambia e l’Arta si porta a casa i tre punti che gli assicurano il secondo posto nel girone ed un prosieguo di torneo più agevole. Sconsolato, invece, mister De Franceschi a fine gara. 

Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/g9hpGeQ.jpg

https://i.imgur.com/Stfy1UJ.jpg

https://i.imgur.com/ZQY3vpo.jpg

https://i.imgur.com/Z3RI7N3.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...











COPPA CARNIA - "En-plein" Cavazzo

CAVAZZO - L’ultima giornata del girone D prevede in calendario lo scontro tra le qualificate Cavazzo (già certo della prima posizione) e Amaro. La sfida &...leggi
13/09/2021

COPPA - Gli abbinamenti degli ottavi

La decima ed ultima giornata della fase a gironi di Coppa Carnia 2021 ha definito il tabellone degli ottavi di finale della manifestazione, in programma, in partita unica, domenica 19 ...leggi
13/09/2021







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07563 secondi