Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


ALLIEVI - Semifinale pazzesca, la spunta il Villa

Avanti di tre reti dopo pochi minuti dall’inizio del secondo tempo, gli arancione si fanno rimontare da un mai domo Cavazzo. Ritrovano il vantaggio a 10’ dal termine e al 5’ di recupero Marin si fa parere il rigore che avrebbe mandato le squadre ai tiri dal dischetto

CAVAZZO – VILLA 3-4 (p.t. 0-2)
Gol: 8’ Sicco (V), 44’ Marzona (V); nella ripresa 7’ Santellani (V) su rig., 8’ Iob (C), 10’ Dell’Angelo (C) su rig., 25’ Rella (C), 35’ Mazzocoli (V).

ARBITRO: Mario Saitta della Sez. di Tolmezzo

GEMONA DEL FRIULI – Semifinale del Torneo Allievi ricchissima di emozioni al “Tarcisio Goi” di Gemona.  All’8’ il Villa passa in vantaggio grazie ad una palla filtrante di Santellani sulla quale si avventa Sicco che, con un rasoterra a fil di palo, battezza la rete del Cavazzo, la cui reazione porta, al 25’, ad una traversa colpita da Marin. Il Villa risponde, crea occasioni, ma non riesce a trovare il raddoppio fino al 44’, quando, su calcio d’angolo battuto da Santellani, Marzona, sul primo palo, anticipa tutti e insacca portando il Villa sul 2-0.
Nella ripresa il copione non cambia, il Villa mantiene bene il campo e, al 7’, Santellani, dal dischetto, trasforma il rigore che porta gli arancione dello squalificato mister Dario Ariis (sostituto in panca dal duo Concina/Stoia) sul 3-0. Sembra finita, ma nel calcio “mai dire mai”, difatti al 8’ assistiamo ad una discesa di Dell'Angelo che trova in area Iob il quale, con una botta sotto la traversa, insacca portando il Cavazzo sull’1-3. Passano due minuti ed i viola trovano con Luca Dell'Angelo, su calcio di rigore, il 2-3. La partita si fa sempre più interessante, con azioni che si susseguono da una parte e dall’altra. Al 25’ arriva il pareggio, su calcio d’angolo: liscio clamoroso della difesa arancione che non riesce a rinviare, sul pallone si avventa Rella che sigla comodamente il gol del 3-3. Il Villa non ci sta e, al 35’, su azione da calcio d’angolo, trova l’inzuccata vincente di Mazzocoli. Partita “pazzesca”: siamo sul 4-3 per il Villa, dopo cinque minuti di recupero l’arbitro concede il secondo penalty per il Cavazzo, per un tocco di mano (fuori area per giocatori e dirigenti del Villa). Al 52’, comunque, sul dischetto si presenta Marin che, ipnotizzato da Valent, si fa respingere il tiro indirizzato nell’angolino basso alla sua sinistra. Un secondo dopo, il triplice fischio del direttore di gara dà il via alla festa degli arancione, che sabato 30 ottobre potranno giocare in casa la finale con la Velox Paularo, vincitrice dell’altra semifinale ai calci di rigore.
In sostanza una partita molto avvincente, giocata tra due squadre che non si sono risparmiate. La soddisfazione per il dirigente del Villa Alessandro Stoia è tanta: «Un grande gruppo». Amarezza, invece, per il mister del Cavazzo Paolo Di Biase perché, con quel rigore fallito al 95’, si sarebbe potuta raddrizzare la partita.

Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13685 secondi