Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET A2 - Cremona dura tre quarti, poi l'Apu dilaga

Ancora senza Clark e con Gaspardo mvp, Udine fa sua la prima partita di play off. Martedì alle 20,30 ancora al Carnera il bis contro un avversario che si è retto sui due americani Cotton e Shahid

APU OWW – JU.VI. CREMONA        95 - 65  
(18-25; 37-35; 67-61)

APU: M.Alibegovic 11, Cannon 11, Caroti 5, Arletti 6, Gaspardo 21, Delia ne, De Laurentiis 3, Da Ros 17, Marchiaro, Zomero 2, Monaldi 10, Ikangi 9. Allenatore: Vertemati.

JU.VI.: Benetti 7, Cotton 19, Sabatino 5, Biaggini ne, Virginio 4, Shaihid 13, Costi 8, Vincini 2, Tortù 2, Timperi 5, Grassi. Allenatore: Bechi.

ARBITRI: Moretti, Berretti, Bertuccioli

NOTE: Tiri liberi: Apu 14/19, Ju.Vi. 17/22.  Tiri da 3 punti: Apu 15/39, Ju.Vi. 6/24. Nessun uscito per 5 falli.

UDINE – Più facile del previsto, anche se l’Apu ci mette tre quarti a scrollarsi di dosso una Ju.Vi. imbottita di linea verde e tenuta in piedi, fin che ha potuto, dalla coppia Cotton-Shahid. Al via la giovane Cremona prende il largo sulle ali di Cotton e Shahid, con un 0-8 che impaurisce Udine, irretita dalla buona difesa ospite. Poi piano piano l’Apu risale, senza riuscire però a scrollarsi di dosso i lombardi, che con una veloce rotazione di palla e buone conclusioni rimangono in quota, chiudendo a +6 il primo quarto. I bianconeri, tra i quali rientra Caroti, risentono della mancanza di Clark, ma dopo 4’ della seconda frazione, con un sottomano di Da Ros, operano il sorpasso (29-27), con a seguire Arletti al 5’ a una spettacolare schiacciata. Ma i nero-oro sono sempre lì e una triplona di Cotton al 6’ impatta sul 32-32, pure se Udine riesce a chiudere in vantaggio, seppure risicato, prima di andare al riposo, con lo scout a proporre un esiguo 4/17 da 3 (3/11 Cremona), migliorato dal 10/19 dalla media. Gaspardo, Cotton, Shahid e Monaldi fanno a gara dalla lunga in avvio di terzo quarto ma il gomito a gomito è costante (48-47 Apu dopo 5’) fino alla tripla di Alibegovic che imprime un piccolo stacco a 3’23” (56-51),ripetendosi all’8’ per il +9 (62-53).

Come spesso in altri incontri, Udine sgasa nella frazione conclusione e Cannon, in entrata, porta il vantaggio bianconero a +14 (75-61), con Ikangi alla tripla al 3’ per il 78-61 che mette un solco deciso tra le due squadre. Il +20 giunge al 4’ dalla quinta tripla di Gaspardo (81-61) e a quel punto la formazione di Vertemati appare irraggiungibile, divertendosi ad allargare il punteggio e Monaldi, con un 3+1, fissa lo score sull’87-61. Cremona a quel punto, ad evitare guai alla coppia straniera, mette in campo un quintetto all-Italy, mentre Gaspardo, schiacciando di spalle, mette il sigillo come mvp bianconero facendo spellare le mani al pubblico. E la gara finisce senza storia, come un training d’allenamento, con un trentello all’attivo in attesa di gara-2, martedì alle 20,30 ancora al Carnera.

Edi Fabris

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/sFrsgMa.jpeg

https://i.imgur.com/V3sviGF.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...






BASKET A2 - Spettacolo Apu con Vivila!

Questa mattina è stata presentata alla stampa “Vivila!”, l’iniziativa in programma dal 5 al 26 luglio in Piazza XX Settembre. Tre settimane di sport, dive...leggi
03/07/2024













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,23501 secondi