Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


L'EVENTO - Sabato a Udine la "Giornata dello Sport Integrato"

Saranno 120 gli Special Olympics protagonisti: i ragazzi con disabilità intellettiva per l’intero pomeriggio si misureranno con numerose attività sportive, quali karate, aikido, tiro a segno, ginnastica artistica, ballo, scherma, ginnastica ritmica. L'invito a partecipare è rivolto a tutti gli udinesi!



UDINE – “Fino a dieci anni fa, tutto questo non era nemmeno immaginabile. Finalmente le battaglie fatte per l’inclusione cominciano a dare i loro frutti. La nostra regione, va detto, è già un passo avanti. È sempre più chiaro a tutti che nelle diversità si può trovare risorse e opportunità”. Queste parole di Giuliano Clinori - direttore regionale di Special Olympics, nonché vice presidente Csen nazionale – spiegano molto bene il profondo significato che si cela nella Giornata dello Sport Integrato, in programma il 6 maggio, dalle 15, a Udine, al Palazzetto Asu.

http://i.imgur.com/gIWCuih.jpg

Un appuntamento fatto di molte cose, e che senza dubbio saprà raccontare il vero spirito racchiuso dentro una breve, quanto grande, parola: sport. Sì, quello con la ‘S’ maiuscola, che non bada al podio o alle medaglie, ma che mette insieme le persone e insieme la fa crescere e maturare, le unisce, a prescindere da tutto il resto.

La terza edizione della manifestazione, organizzata da Special Olympics Fvg in collaborazione con Csen Fvg - Centro Sportivo Educativo Nazionale –  e Asu – Associazione sportiva Udinese – vedrà l’alternarsi di esibizioni, prove pratiche e competizioni. Protagonisti dell’evento saranno proprio 120 special olympics, ragazzi con disabilità intellettiva e fisica che per l’intero pomeriggio si misureranno con numerose attività sportive: karate, aikido, tiro a segno, ginnastica artistica, ballo, scherma, ginnastica ritmica. Con loro un testimonial d’eccezione: Maurizio Randazzo, due volte oro olimpico nella spada a squadre (Atlanta 1996 e a Sydney 2000).
Ma la Giornata dello Sport Integrato è un evento aperto a tutti coloro che vogliono provare queste discipline (gratuitamente, previa iscrizione a csenfriuli@tiscali.it, oppure 348 5296037) e l’appello arriva proprio da Walter Marchesin di Maico, sostenitore dell’evento: “Invito tutti a partecipare, perché è bellissimo vedere il sorriso di questi ragazzi e la gioia nei loro occhi, è un’emozione unica”.

“Un appuntamento possibile grazie alla collaborazione e al sostegno di molti. – ha spiegato Nicola Di Benedetto, direttore di Asu - Appoggi che hanno consentito di investire su risorse e attività”. In occasione della conferenza stampa - che ha visto anche la partecipazione del sindaco di Udine, Furio Honsell, dell’assessore comunale allo Sport, Raffaella Basana e dell’assessore provinciale Beppino Govetto – Di Benedetto, ha ricordato: “Come accennato dal sindaco, il vero beneficio arriva più a noi, che viviamo di sport, per così dire, normodotato. Vivere insieme a questi ragazzi questi momenti ci  arricchisce”. E ha anche lanciato una sfida per il futuro: “Oggi noi parliamo di sport integrato per i disabili, ma lo sport integrato, e qui sta la sfida, è anche integrazione per persone che vivono condizioni di disagio, qualunque esso sia”.

http://i.imgur.com/jUksA8a.jpg

Quella in programma il 6 maggio è giornata molto importante e sentita – che peraltro ha ricevuto il patrocinio dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Provincia e dal Comune di Udine – da Csen e Asu che da sempre ritengono lo sport un mezzo per favorire la crescita personale, l'autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità. E proprio dell’importanza dell’evento ha parlato anche il sindaco che si è detto lieto dell’occasione trattandosi “di un’esperienza profondissima e di altissimo valore educativo sportivo, etico e sociale, quindi ringrazio tutti i presenti perché negli ultimi anni hanno fatto crescere le opportunità come questa”. L’assessore Basana “orgogliosa che questo evento si svolga sul territorio cittadino”, auspica inoltre “che tutte le palestre siano sempre più accessibili e aperte all’inclusione, qualunque sia l’abilità dei singoli”. Dal canto suo, invece, l’assessore Govetto, ha voluto precisare quanto sia importante trovarsi “lì per vedere quanto sono contenti i ragazzi quando possono misurarsi con lo sport e vivere momenti di soddisfazione personale, di realizzare quello che è un loro sogno”.

Un’occasione possibile, come sempre avviene, grazie alla collaborazione di molti. In questo caso, oltre ai numerosissimi volontari, a quella di Panathlon Club Udine, Unione Nazionale Veterani dello Sport, sezione ‘Dino Doni’ Udine, Unione Italiana Tiro a Segno comitato regionale Fvg, Comitato Italiano Paralimpico, Federazione Italiana Scherma; e grazie al particolare sostegno di Maico Sordità, e la sponsorizzazione di Itas Assicurazioni, Axpo, Fiditalia.

Ma veniamo al programma. Dopo l’accredito dei team, alle 15.10 circa è prevista la cerimonia di apertura, alla sala scherma, sarà in quell’occasione che interverranno anche le autorità con i saluti istituzionali. Alle 15.30 si entrerà nel vivo con la divisione degli atleti in 6 gruppi che si sposteranno nelle varie sale del Palazzetto: in sala ritmica si svolgeranno le prove di ginnastica ritmica, ma anche quelle di tiro a segno e ballo. Al tatami invece sarà la volta dell’aikido e del karate. Nelle rispettive sale, poi, spazio anche alla ginnastica e alla scherma. La giornata giungerà a conclusione attorno alle 18.30 con la consegna, a tutti, delle medaglie di partecipazione e dei gadget. In programma, inoltre una lotteria cui potranno aderire tutti i partecipanti: l’estrazione finale prevede un unico premio, il fortunato o la fortunata porterà a casa un tablet.

PROGRAMMA della GIORNATA

ore 15.00: inizio attività al Palazzetto Asu di Via Lodi 1, Udine
ore 15.00: accredito Team all’ingresso del Palazzetto
ore 15.10: cerimonia di apertura presso la Sala Scherma con saluto delle Autorità
ore 15.30: divisione in 6 Gruppi presso le varie sale
Sala Ritmica: Prove di ginnastica ritmica
Prove di tiro a segno
Prove di ballo
Tatami prove aikido e karate
Sala Artistica: Prove di ginnastica
Sala Scherma: Prove di scherma
ore 18.30: termine alla sala scherma per consegna a tutti di medaglie di partecipazione e gadget con saluto delle autorità.

Per l’iscrizione, che è gratuita, inviare il modulo allegato a csenfriuli@tiscali.it
Per info: Giuliano Clinori cell. 348 5296037


http://i.imgur.com/aLw5IWD.jpg

http://i.imgur.com/OEyDie3.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...










BASKET - Gsa, subito la Fortitudo!

Non ci poteva essere avversario più prestigioso ed appropriato per il ritorno del grande basket al palasport Carnera. Il cammino della rinnovat...leggi
25/07/2017















BASKET A2 - La Gsa cala il poker

CIVIDALE. Quattro vittorie di fila. Non era mai successo. La Gsa adesso si diverte, gioca in scioltezza e continua, sino a che la matematica non la escluderà del tutto, ad an...leggi
09/04/2017



BASKET A2 - Gsa, sotto con Mantova

  Il derby è già storia. Ma affinchè non rimanga solamente un bellissimo ricordo, è necessario proseguire sulla stessa falsariga, con identi...leggi
25/03/2017



BASKET - Ragazze, ecco il vostro Mondiale

  Friuli Venezia Giulia sempre più “land of basketball”. Non solo di giocatori, allenatori, dirigenti e arbitri. Ma anche di organizzatori. Per la quarta estate consecutiva,...leggi
01/02/2017



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,16019 secondi