Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


SULLA RIBALTA - Daniel Lo Manto: stagione appesa a un filo

Intervista al centrocampista del Venzone capolista (con i Grigioneri) del girone B di Prima categoria. La simbiosi con il gemello Enrico, la parentesi Pordenone e i rapporti (in via di normalizzazione...) con la classe arbitrale

Rizzi, Rangers, Pordenone (in serie D con Soncin allenatore), Lumignacco, Prata, Ol3 e Venzone: ecco le tappe dell'avventura calcistica, giovanile e in prima squadra, di Daniel Lo Manto, centrocampista d'assalto classe 1994. Una carriera vissuta in tandem con il gemello Enrico, calciatore con caratteristiche spiccatamente offensive. In tempi particolari come questi parliamo di balon con Daniel Lo Manto, che ricorda: "Sì, la storia poteva andare diversamente ma ai tempi del Pordenone abbiamo scelto di dare la priorità al lavoro rispetto che al calcio e così certe prospettive sono venute meno. Quindi, è giusto dire che avrei potuto fare qualcosa di più nel calcio, ma quello è inutile rimuginarci sopra. Io ed Enrico sempre nella stessa squadra? Per ora sì, non credo giocheremo mai da avversari...". 

Chi è il più forte dei due?
"Siamo diversi, Enrico è più forte ad attaccare, io a difendere". 

Al Venzone come si sta?
"Bene, la squadra è di qualità, il gruppo è composto da bravi ragazzi, siamo uniti, la dirigenza e l'ambiente ci sostengono in maniera appassionata". 

E Cleto Polonia che allenatore è?
"E' carismatico, ci carica, pretende il giusto". 

Siete a pari punti con i Grigioneri in testa alla classifica del girone B di Prima...
"Siamo incappati in un gennaio bruttino anche a causa di infortuni e assenze. Ma le prospettive sono buone... sempre che si possa completare il campionato, cosa di cui è purtroppo lecito dubitare vista la situazione provocata dal Coronavirus". 

Capitolo spinoso: il rapporto tra Daniel Lo Manto e gli arbitri in passato è stato complicato. Perché?
"Perché molti arbitri non hanno giocato a calcio, sono giovanissimi e certe cose non le capiscono. Comunque, quest'anno non ho avuto particolari problemi e spero che in futuro il mio rapporti con la classe arbitrale continui a essere sereno". 

Polonia vi ha dato i compiti da fare a casa?
"La richiesta è stata quella di cercare di mantenere un minimo di condizione, anche se non è semplice neppure andare a correre da soli, ammesso che si possa... Ribadisco: il finale di questa stagione è appeso a un filo".  


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



IO GIOCO A CASA - Rubrica per allenamenti calcistici

Nella speranza di riprendere presto possesso degli ampi spazi a cui tutti siamo abituati, le redazioni di Friuligol - Umbriagol, in collaborazione con due giovani tecnici, ha inteso organizzare una serie di allenamenti pi&...leggi
31/03/2020




LND - Morgana: disposti a giocare anche a luglio

Mentre l'emergenza Coronavirus non si attenua, ci si interroga su quando e se potranno riprendere i campionati dilettantistici. Sandro Morgana (foto), vicepresidente della Lega Nazionale Dilettanti, ha ril...leggi
19/03/2020


IL NODO - Chi si allena e chi non può. E giusto?

Il calcio si ferma. Come gli altri sport. Come la scuola, come altre attività. E' sia: l'emergenza sanitaria è sotto gli occhi di tutti (quella economica pure...), e quando c'è di mezzo la salute bisogna essere rigorosi. Purtroppo, però,...leggi
05/03/2020


CORONAVIRUS - A porte chiuse fino al 3 aprile

In attesa di comunicazioni formali da parte della Lnd e del Comitato regionale, l'entrata in vigore dell'ultimo decreto governativo conferma le indiscrezioni circolate negli ultimi due giorni: il calcio (come gli altri sport) giocherà (e si allenerà) ...leggi
05/03/2020








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01735 secondi