Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PORDENONE - Zuzzi chiama a raccolta: venite numerosi con il Padova

Il presidente onorario neroverde chiede l'aiuto del pubblico: "Inizio positivo in un girone difficile. Nel prossimo impegno dovremo cementare le basi di un’annata importante. Per questo mi rivolgo ai tanti che so essere indecisi: tenete spenti televisori e telefonini, venite a sostenerci e a lottare con noi dagli spalti"

All’orizzonte si avvicina il big match con il Padova di sabato alle 14:30 allo stadio “Teghil” di Lignano Sabbiadoro, sfida ai vertici del campionato. Il presidente onorario Giampaolo Zuzzi, pordenonese e neroverde doc, ci tiene a mandare un messaggio all’ambiente dei ramarri, sicuramente galvanizzato dai risultati di queste prime giornate: “L’inizio di stagione è stato davvero positivo, da protagonisti – come promesso dal presidente Lovisa e dalla Società – in un girone che si sta confermando molto difficile ed equilibrato. Pur dopo sole 4 giornate il primo posto in classifica, la bontà e l’efficacia del gioco espresso, il grande gruppo che si è formato, l’entusiasmo e la fiducia dei tifosi che si respirano attorno alla squadra siano da sprone per tanti pordenonesi per venirci a sostenere con il Padova. È un big match, una partita sempre affascinante che torna dopo qualche anno, e servirà tutta la spinta del nostro pubblico per giocarla e viverla nel migliore dei modi”.

Il presidente Zuzzi, come tutti i tifosi, attende «di tornare a giocare in provincia, al “Tognon” di Fontanafredda. Non vediamo tutti l’ora, sarà sicuramente un bellissimo momento e la partecipazione aumenterà considerevolmente, ma la concentrazione di tutto l’ambiente ora dev’essere sull’oggi e sul Padova per continuare questo splendido momento e cementare le basi di un’annata importante. Possiamo costruirla solo insieme: un mattone alla volta, preferibilmente tre. Per questo mi rivolgo ai tanti che so essere indecisi: tenete spenti televisori e telefonini, venite a sostenerci e a lottare con noi dagli spalti intanto di Lignano. Sul campo vedranno sicuramente una squadra che combatte per loro dal primo all’ultimo minuto”.

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08698 secondi