Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CJARLINS MUZANE - Zanutta e il patto con Parlato per la C

Il presidente, intervistato da due quotidiani regionali, ha fatto il punto della situazione sull'attuale campionato e sul prossimo futuro della società friulana. Sabato si torna in campo con, tra l'altro, Cjarlins Muzane - Este e Adriese - Torviscosa

Campionato di serie D che ieri, domenica, è rimasto a riposo per il turno di sosta. E che si prepara ad affrontare due turni uno dietro l'altro: tra sabato primo aprile e giovedì 6 il raggruppamento C manderà in scena la ventinovesima e trentesima giornata. Diverse sono le gare, infatti, che sono state anticipate a sabato, a cominciare da Cjarlins Muzane - Este (ore 15), per continuare con Adriese - Torviscosa, Legnago - Caldiero, Union Clodiense - Campodarsego e Levico - Dolomiti

Sull'attualità del campionato e della propria società ha parlato, in due interviste concesse ai quotidiani regionali, il presidente del Cjarlins Muzane, Vincenzo Zanutta. Il quale ha tra l'altro dichiarato: "Vincere il campionato? Mi dò ancora un 5% di possibilità, anche se recuperare 8 punti in 6 giornate su Clodiense e Legnago appare estremamente complicato". Il traguardo stagionale più probabile sarebbe allora la prima qualificazione ai play-off da quando il club della Bassa è salito in quarta serie. Tuttavia "l'attuale struttura della serie D determina che i play-off valgano solo per gli eventuali ripescaggi. Il meccanismo va rivisto, non è possibile costruire una fase post stagione regolare che non conceda almeno la speranza della promozione". 

Il presidente del Cjarlins Muzane punta con decisione a proseguire la collaborazione con il tecnico Carmine Parlato: "Ha cambiato l'andamento della stagione, portando una nuova mentalità, più professionistica, sotto ogni punto di vista e dando una precisa identità alla squadra. Da parte mia la riconferma dell'allenatore è assicurata, dopo Pasqua dovremmo definire il tutto. L'obiettivo non cambia e resta quello di portare il Cjarlins Muzane in serie C".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/03/2023
 

Altri articoli dalla provincia...















IL PUNTO - La nuova Terza categoria

Sarà il match di ritorno dei play-out tra Zompicchia e Aris San Polo a determinare l'ultima squadra retrocessa dalla Seconda categoria. La sfida si ...leggi
23/05/2024




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15507 secondi