Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PACIULLI - La sfida di mister 200 gol: il Casarsa in Eccellenza

Ieri il bomber gialloverde ha raggiunto un importante traguardo, conteggiando solo le reti segnate in campionato: "Il gol più bello è quello realizzato con l'Azzanese al Rocco, quando superammo la Triestina"

Duecento. 200 gol tra Eccellenza e Promozione in 18 stagioni per Daniel Paciulli, micidiale fromboliere del Casarsa. Ieri, il bomber gialloverde ha segnato la rete numero 200 durante la sfida play-off vinta dalla squadra di Pagnucco sul Fontanafredda: 2-0 il risultato per la formazione ospite, tagliata però fuori dalla successiva sfida play-off con il Rive Flaibano a causa del gap di punti accusato al termine della stagione regolare. 
Paciulli è stato festeggiato per l'importante traguardo dal presidente Brait, dal ds Fogolin (nella foto in basso), oltre che dallo staff tecnico e dai compagni di squadra. Racconta il diretto interessato: "Sono i gol che ho segnato in campionato, 200. Diciamo che questo era uno degli obiettivi che volevo raggiungere, ma la lista non è finita e in cima c'è il riportare il Casarsa dove merita, ossia in Eccellenza, categoria che manca dalla stagione 2006-2007. Ci proveremo con tutte le nostre forze, tanto più che bussa alla porta il centenario dalla nascita della società gialloverde. Una società speciale, una società modello, che punta sui suoi giovani ed è attenta a non fare il passo più lungo della gamba". 

Paciulli, il gol più bello dei 200 qual è?

"Domanda difficile... Dico quello segnato al Nereo Rocco che ci permise di battere la Triestina. Giocavo nell'Azzanese, era il 22 dicembre e vincendo quella partita chiudemmo l'andata in Eccellenza in seconda posizione. Fu una rete di ottima fattura, ma anche importante". 

Che giudizio formula sulla vostra stagione che è terminata ieri a Fontanafredda?

"C'è amarezza perchè siamo stati a lungo in corsa per un obiettivo che poi è sfumato soprattutto per la capacità di Tolmezzo e Rive Flaibano di vincere tantissime gare di seguito. Bravi loro, noi però siamo e restiamo convinti del nostro progetto e vogliamo portarlo a compimento conquistando l'Eccellenza".   
 
Che gara è stata quella con il Fontanafredda?

"Una gara ben giocata tra due ottime squadre e su un terreno di gioco semplicemente spettacolare". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/zX7dZ42.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,78681 secondi