Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COPPA SECONDA - Trivignano domato: finale storica per la Forum Julii

La squadra di Cigaina disputa una grande prova e supera 3-0 i bianconeri, che risentono di alcune assenze di peso. Giugliano apre le danze, Zanuttigh completa l'opera



Accede per la prima volta nella sua storia alla finalissima di Coppa la Forum Julii e lo fa mettendo sotto sia nel gioco sia nel punteggio il Trivignano con un perentorio 3-0 senza appello per i bianconeri ospiti. I quali lamentano le assenze degli squalificati Feole e Listuzzi e magari la loro presenza avrebbe mutato l'esito di un match disputato dall'inizio alla fine col pallino in mano agli amaranto di casa. Che trovano sin dalle prime battute la strada in discesa allorquando già al 5' Giugliano in area manda fuori causa il portiere Liberale con una finta e gonfia il sacco rimasto scoperto.
Gli ospiti solleticano la difesa di casa con Zanier e Battistutta senza esito ma è il Forum a mettere il secondo tassello per la vittoria. Sulla punizione scodellata dalla trequarti sinistra Zanuttigh infila di testa Liberale. Buiatti con una palombella non inquadra il bersaglio, poi il portiere bianconero salva su centro di Nadalutti e Meterc non imprime forza al pallone divenuto docile per Bovolon.
Ancora Forum Julii nel secondo tempo: Tiro per due volte su piazzato manda in apprensione Liberale che vede sfilare la sfera a lato, poi al 25' Zanuttigh con un delizioso tocco sotto mette la ciliegina sul long drink, fa 3-0 e porta il Forum Julli alla finalissima con l'Unione Smt.

Claudio Mariani


FORUM JULII - TRIVIGNANO  3-0

Gol: al 5' Giugliano, al 26' e al 25’st Zanuttigh

FORUM JULII: Bovolon, Busolini, De Canio, Vicenzutti, Pittioni (2’st Sfiligoi), Gnoni (40’st Gerardo),  Cibert, Buiatti (25’st Bertarelli), Zanuttigh, Elmir Tiro (35’st Venica), Giugliano (21’st Ferraro). (12. Stefanel, 16. Gulino). All. Ivan Cigaina.

TRIVIGNANO: Liberale, Scarpa, Tuniz, Nadalutti, De Marco, De Ianni, Meterc (11’st Nardone), Dalla Pria, Pizzutti, Battistutta (32’st Burino), Zanier (11’st Zof). (12. Cepile, 14. Merja, 16. Sirch, 17. Pizzorni). All. Alessandro Travaini.

ARBITRO: Andrea De Paoli sez. Udine.

NOTE - Ammoniti: 18’ Pittioni (f), 21’ Nadalutti (f), 41’st Nardone (f). Angoli 7-2. Fuorigioco sanzionati: 4-0. Rec. 0'-5'. Spettatori 50 circa, giornata soleggiata, calda, ventilata.

http://i.imgur.com/NNnm6jh.jpg


LA MOVIOLA

Arbitro: Andrea De Paoli sez. Udine 7

Con un cartellino per parte fa capire sin da subito di tenere sotto controllo un match tranquillo a pacato. Senza tante parole si fa rispettare in campo.

I casi analizzati:

- 20’: c’è il fuorigioco di Buiatti su lancio da centrocampo del compagno e come da regolamento viene fischiato quando sta per giocare il pallone. Una regola un po’ da rivedere nei piani alti in quanto alle volte un fischio leggermente anticipato, in casi di ovvio interessamento al gioco, eviterebbe magari dei contrasti di gioco che potrebbero causare anche infortuni.

- 40’: rimangono dei dubbi sulla posizione di partenza, in probabile fuorigioco di Meterc al momento del passaggio di Battistutta. L’arbitro non interviene ma è una trentina di metri arretrato rispetto al giocatore con la maglia numero 7.

- 46’ st: qualche protesta del Trivignano per un presunto fallo ai danni di Tuniz nei pressi dell’area del Forum ma il contrasto sembra regolare.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

http://i.imgur.com/DtLqGa7.jpg

http://i.imgur.com/NKFJVgp.jpg

http://i.imgur.com/XcFB3Tu.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


















MERCATO - Tomasin "sbarca" all'Udinese

L’occasione prima o poi arriva, basta saperla cercare e creare. A 43 anni, dopo aver saltellato una vita (ha smesso nel 2012) tra i pali dei dilettanti, diluito ...leggi
06/07/2017
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,81996 secondi