Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Cjarlins, missione compiuta. Bonucci in vena di miracoli

La squadra di Princivalli coglie sul campo del Mori Santo Stefano una fondamentale vittoria nella sua rincorsa alla salvezza. Tuonano Lucatti, Belcastro e, nella ripresa, Moraschi, ci mette del suo anche il portiere nel 3-1 finale a spese della compagine trentina



MORI SANTO STEFANO - CJARLINS MUZANE 1-3
Gol: 12’ Lucatti, al 32’ Belcastro, 71' Moraschi, 92' Zandonatti.

MORI SANTO STEFANO: Zanon, Pozza, Benedetti, Libera (18’ st Buccella), Amadori, Bortolotti, Comper (23’ st Rossi), Santuari, Mendes (32’ st Cuzzi), En Naimi (23’ st Gozzo), Pedrotti (18’ st Zandonatti). A disposizione: Bonomi, Albano, Mozzi, Rech. All. Colpo.

CJARLINS MUZANE: Bonucci, Bonafede, Guizzini, Scozzarella (1’ st Gibilterra), Dionisi, Cuomo, Bassi (37’ st Bussi), Nchama, Lucatti (23’ st Moraschi), Belcastro (23’ st Gaspardo), Maletic (9’ st Fyda). A disposizione: Basso, Zarrillo, Castagnaviz, Cigagna. All. Princivalli.

ARBITRO: Marinoni (Lodi). Assistenti: Pozzi (Varese), Chimento (Saronno).

NOTE - Ammoniti: Guizzini e Benedetti. Angoli: 6-4 per il Mori Santo Stefano. Recuperi: 0' e 3'.

MORI. Torna al successo il Cjarlins Muzane e lo fa a Mori, in una gara senza ritorno e da vincere a tutti i costi contro una formazione già condannata al declassamento, ma che poteva giocare senza pressioni di sorta. Ci prova Maletic in avvio, con il suo sinistro, nel tentativo di sorprendere Zanon fuori dai pali, che si perde alto sopra la traversa, ma appuntamento con il vantaggio solo rinviato: il traversone di Bonafede è tenuto vivo, sulla linea di fondo, da Nchama con Belcastro pronto nell’accentrare per Lucatti il cui sinistro, da posizione ravvicinata, è vincente.
Reazione Mori e al 14’ Santuari, direttamente da calcio d’angolo, scheggia la traversa con la palla che si alza, prima del diagonale di En Naimi sul quale Bonucci è costretto alla respinta con i piedi. Ed è lo stesso En Naimi, alla mezz’ora, a confezionare il perfetto assist a centro area per Mendes, sul cui colpo di testa ravvicinato è superlativo Bonucci nella respinta.
Preludio al raddoppio del Cjarlins Muzane: Scozzarella batte velocemente un calcio di punizione dalla trequarti servendo Belcastro dentro l’area, per il diagonale sinistro di quest’ultimo che supera nuovamente Zanon.

Ripresa che non regala particolari occasioni nella prima parte, tanto che serve attendere il 27’ per assistere alla prima offensiva, equivalente al tris del Cjarlins Muzane: Moraschi guida la ripartenza dei suoi e serve in profondità Nchama pronto, una volta dentro l’area, per chiudere la triangolazione con il compagno, cinico nel trovare il pertugio vincente con il sinistro. Cambia tutto il fronte offensivo il Cjarlins Muzane e al 38’ Bussi, al suo primo pallone toccato nella gara, vede il suo colpo di testa respinto dalla traversa, prima che, in pieno recupero, il Mori accorci le distanze quando il filtrante di Rossi è prolungato in rete da Zandonatti senza che Bonucci nulla possa.
E’ l’ultima emozione, il Cjarlins Muzane conquista tre punti fondamentali nella rincorsa ai play-out in cui giocarsi la permanenza in D. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14361 secondi