Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET A2 - Gsa, vittoria senza gloria

Battura a fatica la “Cenerentola” Roseto, in partita per 37 minuti. Dopo la batosta di Faenza restano comunque le perplessità. Positivo Dykes (16 punti), utilissimo ed efficace Mortellaro (12 e 10 rimbalzi). Non ancora inserito Bushati

GSA – ROSETO   80 - 70

GSA: Veideman 15, Dykes 16, Raspino 5, Diop 12, Pellegrino 6, Nobile 3, Mortellaro 12, Bushati 7, Ferrari 4, La Torre. NE: Oherhen, Cautero. Allenatore: Lardo

ROSETO: Marulli 8, Carlino 10, Lupusor 2, Casagrande 8, Ogide 18, Contento 10, Di Bonaventura 2, Infante 8, Zampini 4, Lusvarghi. Allenatore: Di Paolantonio

ARBITRI: Bonfante di Vicenza, Dionisi di Ancona e Tarascio di Siracusa

PARZIALI: 17 - 19,  33 – 43, 53 - 59. Tiri liberi: Gsa 15/26, Roseto 3/5, Tre punti: Gsa 5/24, Roseto 9/26. Rimbalzi: Gsa 40 (Mortellaro 10), Roseto 41 (Ogide 11). Espulso Carlino al 38’ 21”. Antisportivo a Infante al 19’48”. Cinque falli: Carlino e Casagrande. Spettatori: 3000.

UDINE. Reduce dalla bastonata di Faenza, la Gsa soffre oltre il pronosticabile Roseto, ultima della classe (tre soli successi sinora), stentando a piantare i paletti delle gerarchie sino al 37’. Gli abruzzesi, più alici che squali, ci credono fino al termine ma, anche impegnandosi al…contrario, Udine non poteva proprio perderla. Senza Pinton e Benevelli, con Bushati al battesimo domestico e alla ricerca di nuovi equilibri, Ferrari e soci disegnano una gara di relativa attenzione: tutto è bene qual che finisce bene, d’accordo ma, dopo un meno 23, era lecito attendersi (almeno) una rabbia diversa.
Sette punti di un Veideman tanto chirurgico quanto falloso - subito due falli -  scavano una prima, illusoria differenza (9 -5), ma Marulli e Carlino rifiutano la resa anticipata (9 - 10). Roseto gioca in maniera tanto semplice quanto efficace, capitalizzando un atteggiamento superficiale degli uomini di Lardo. Obbligato a rifugiarsi in time out sul 17 - 13 esterno (6’20”).

La reazione è nuvola passeggera, perchè gli abruzzesi continuano a pasteggiare sulle imbarazzanti amnesie difensive bianconere (32 - 28), Bushati non è ancora il terminale che ci si attendeva, Raspino quasi una zavorra nella metà campo offensiva. E Pellegrino (ora tatticamente accoppiato al collega Mortellaro) ? Come spesso gli accade, campionario di mollezza e scarsa reattività. Gli ospiti, quasi increduli, con l’ex snaiderino Contento in notevole fiducia, si arrampicano allora sul 40 – 29 del minuto 18’ (parziale di 14 – 1 senza commento). Al riposo sono 43 i punti incassati: un insulto per una squadra che dovrebbe fare del suo primo comandamento la difesa.
Uscita dallo spogliatoio con un altro atteggiamento, la Gsa lima immediatamente il gap: è sufficiente alzare il livello di attenzione per mettere la freccia, grazie ad un paio di zingarate targate Dykes. Il tabellone dice 46 – 45, dopo un parziale di 13 – 2. Quando Roseto pare sul punto di sfarinarsi, bastano però due errori di Bushati per scatenare lo scarsocrinito Carlino, imprendibile in penetrazione anche per i tentacoli di Dykes: 53 - 50 esterno al 27’. Due “bombette” di Ogide e Contento ripropongono di nuovo il problema (52 – 59). Udine ricuce un nuovo strappo (59  pari), Roseto si riporta al comando per l’ultima volta sul 64 - 63, poi Mortellaro e Bushati (tripla) timbrano il 70 - 65 a 3’14” dal termine. E se agli ospiti (scelta tattica?) l’ opzione residua rimane il tiro  pesante, una palla “sgraffignata” di Ferrari (il capitano chiude in leggiadro contropiede) spegne ogni palpitazione: 72 – 65 e tutti a casa. Agli archivi va comunque un passivo bugiardo (17 – 6 l’allungo decisivo), sin troppo punitivo per la tenera, fragile Roseto. Ma quanta sofferenza.

Roberto Zanitti

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/02/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



IL PERSONAGGIO - Provini, un udinese illustre

Giornalista, scrittore, critico: con competenza, arguzia e quel tocco di originalità patrimonio dei grandi artisti della penna. Per la sua opera meritoria, svolta in tantissimi anni di carriera - &egrav...leggi
08/10/2018






















BASKET A2 - Gsa, occasione persa

Certe occasioni non si possono sciupare. Soprattutto nelle serie play - off. Non sono bastati 28 minuti di grande pallacanestro, alla Gsa (priva di Diop...leggi
14/05/2018

BASKET A2 - La Gsa "sbarca" ai quarti

Al termine di una gara quattro sportivamente drammatica, che a 2’30” dal termine dei tempi regolamentari pareva ormai compromessa (sul punteggio di 64 - 55 per i padroni di...leggi
07/05/2018



SERIE A2 - Gsa, buona la prima

GSA – BERTRAM TORTONA   83 - 74 GSA: Caupain 20, Raspino 4, Dykes 20, Diop 2, Pellegrino 10, Mortellaro 8, Bushati 11, Benevelli 7, ...leggi
30/04/2018





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97522 secondi