Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UNION MARTIGNACCO - Doppia collaborazione con Udinese e Udine United

Importanti intese a livello giovanile con i due club cittadini caratterizzano la nuova stagione che si annuncia particolarmente impegnativa e promettente



Novità importanti quelle che l’Union Martignacco proporrà in questa stagione.
Partiamo con ordine: dai primi di gennaio l’Union Martignacco e l’Udine United hanno iniziato un percorso tecnico comune mirato a far crescere ancor più i rispettivi vivai. Nei primi incontri i responsabili tecnici delle due società, Giovanni Cesarano per il Martignacco, Gianfranco Varutti e Giovanni Borzì per l’Udine United, hanno pianificato e successivamente costruito un progetto mirato esclusivamente all’attività di base. Oltre ad una linea comune che riguarda le dinamiche e gli obiettivi da raggiungere nel corso della stagione con i propri allenatori, nel corso dell’anno calcistico i responsabili tecnici si incontreranno settimanalmente per monitorare costantemente l’andamento del lavoro. Non solo, oltre alle consuete riunioni tecniche che le due società solitamente svolgono, verranno predisposte anche delle riunioni congiunte che serviranno a creare una coesione “tecnica” ancora più forte.

Altra novità importante è l’avvento dell’Udinese all’interno di entrambe le società. Infatti, da questa stagione le due società sono parte integrante dell’Udinese Calcio s.p.a. diventando Centro di Formazione Udinese Calcio. Anche in questo caso il lavoro svolto viene mirato all’attività di base e più precisamente alle categorie piccoli amici, primi calci e pulcini. Saranno i responsabili tecnici dei due centri di formazione ad interagire con il responsabile tecnico dell’Udinese Stefano Daniel che nel corso della stagione seguirà personalmente l’andamento delle sedute, monitorando costantemente tutti i ragazzi. Da questo anno, in sostanza, le porte di accesso per poter diventare “giovani promesse” dell’Udinese saranno i centri di formazione.



 

https://i.imgur.com/eFaykdD.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,95401 secondi