Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ALLIEVI UD - Il Pagnacco è la più bella. La Tarcentina a testa alta

A Buja i granata di De Sabata si aggiudicano il titolo provinciale di categoria imponendosi 3-1. Partita equilibrata davanti a un pubblico spettacolare

Che spettacolo a Buja. Un sabato estivo, tanti appassionati di calcio, un'ospitalità ammirevole e poi due squadre vive, entusiaste, caricate nel modo giusto: la finale provinciale degli Allievi di Udine è stata un'autentica festa. 
Sportivamente, il titolo è stato vinto dal Pagnacco, la formazione favorita dopo aver disputato un campionato impressionante. In verità i granata si sono presentati a Buja in formazione rimaneggiata e malconcia: pesa il logorio di una stagione impegnativa e corsa a mille all'ora. La gara, dunque, è filata via all'insegna dell'equilibrio: la Tarcentina, infatti, ha dimostrato di poter tenere testa ai quotati avversari. 
Il Pagnacco si è portato avanti su calcio di rigore trasformato da Luca Feola. Successivamente i canarini sono rimasti in dieci per l'espulsione del portiere, che ha commesso un fallo da ultimo uomo, compiuto fuori area. Nonostante ciò, la Tarcentina è pervenuta al pareggio, firmato da Manuel Scherzo.
Alla distanza, come d'abitudine, il Pagnacco anche questa volta ha trovato ritmo, energie e colpi per fare la differenza. Determinante è risultata la pregevole punizione con cui Fabiano Tufano ha nuovamente spezzato l'equilibrio tra le due contendenti. I granata hanno messo al sicuro il titolo colpendo in contropiede con il bomber Bogana, ben innescato da Gardel. Il 3-1 ha sancito il successo dei ragazzi di Sandro De Sabata, ma anche la Tarcentina è meritatamente uscita dal campo tra gli applausi: rimanere in dieci contro questo Pagnacco risulta davvero sconsigliabile. 
Il resto è stato festa, gioiosa per gli occhi e per i cuori, nella speranza che questi ragazzi, gialloblù o granata, possano un domani esibirsi da protagonisti in palcoscenici ancora più importanti. 

Alessandro Maganza

 

IN ARRIVO L'APPLICAZIONE 

In attesa dell'applicazione ITALIAGOL - FRIULIGOL è disponibile il nostro servizio dedicato all'inserimento del risultato finale e dei propri marcatori

Istruzioni su come interagire con la nostra redazione

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/05/2016
 

Altri articoli dalla provincia...








DIGAS - Tarcentina in finale

Nella seconda giornata del torneo Digas, scendono in campo due squadre di Prima categoria, Ragogna, gli organizzatori del Co...leggi
21/08/2019

DIGAS - Pro Fagagna in volata su Lumignacco e Tricesimo

Si gioca in serata il primo turno del tradizionale Torneo Digas in quel di Colloredo e si affrontano, nel primo triangolare tre squadre di Eccellenza, Lumignacco, Tricesimo e Pro Fagagna. Il primo incontro se lo aggiudica il Lumignacco, pur andan...leggi
21/08/2019










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01468 secondi