Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Le avversarie di Maccan, Palmanova, Pordenone e City

Come anticipato, il girone scende a 12 squadre. Con le 4 regionali Atesina, Bubi Merano, Rovereto, Nervesa, Arzignano, Sedico, Canottieri Belluno e Cornedo

Resta nel girone B della serie B il Maccan Prata, che come lo scorso anno avrà con sé altre undici compagne di avventura. Lo ha ufficializzato oggi pomeriggio la Divisione calcio a 5, escludendo definitivamente l’ipotesi di un girone a 14 squadre, data per scontata al termine della passata stagione.
Novità che tutto sommato arridono ai gialloneri, che non vedranno incluse nel proprio girone tre compagini che sicuramente avrebbero dato loro parecchio filo da torcere, vale a dire Miti Vicinalis, Sporting Altamarca e Città di Mestre; il tutto, a fronte del ripescaggio dell’Atesina, ultima in graduatoria lo scorso anno. Assieme ai bolzanini, nel girone resta l’altra altoatesina Bubi Merano, vogliosa di riscatto dopo la retrocessione ai play-out dall’A2, così come la matricola trentina Olympia Rovereto; accompagneranno quest’ultima anche le due matricole friulane, Udine City e Palmanova, i trevigiani dell’Atletico Nervesa, unici rappresentanti della Marca, e l’Arzignano Team (Vicenza). Confermate le bellunesi Sedico e Canottieri Belluno, confermati i vicentini del Cornedo, oltre che il rampante Pordenone, con cui sarà ancora derby con la squadra di Prata.

Ora l’attesa è per i calendari e per gli accoppiamenti di coppa Italia e coppa della Divisione, mentre la voglia di ricominciare si fa sentire…

https://i.imgur.com/z05cRVs.jpg



Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04402 secondi