Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - A Prata arriva il City. Sabalino: serve il giusto approccio

Oggi pomeriggio va in scena il replay del confronto che in coppa Divisione ha premiato la formazione di Pittini. Il Maccan deve anche farsi perdonare lo scivolone a Nervesa della Battaglia

Di nuovo al PalaPrata, per un doppio riscatto: per rialzarsi immediatamente dopo l’inopinato ko di Nervesa, per rimediare dopo un mese e mezzo all’eliminazione dalla Coppa Divisione. Al cospetto del Maccan Prata, infatti, alle 16 di Oggi ci sarà nientemeno che l’Udine City, la formazione giustiziera dei gialloneri nel primo confronto stagionale, contro la quale l’obiettivo è tornare prontamente ai tre punti.
«Più che di un riscatto – esordisce mister Andrea Sabalino nell’analisi del match –, parlerei di una consapevolezza che se non si affrontano le partite col giusto approccio, il giusto atteggiamento e la giusta voglia, poi non si possono vincere. Semplicemente, bisogna dare tutti il 100%. Noi non dobbiamo trovare un incentivo “esterno” in niente: l’unico deve restare quello di migliorarsi e fare sempre meno errori, focalizzarsi sulle prestazioni e basta, sotto ogni punto di vista».
Poi il tecnico parla dell’avversaria. «L’Udine City è una squadra che penso riuscirà a fare un discreto campionato: presto si tirerà via dalle posizioni peggiori e si salverà sicuramente. In ogni caso noi dobbiamo pensare a noi, alle nostre potenzialità, a essere uniti, senza giocare in autonomia».
Sul parquet mancherà una pedina importante come Mazzuca, bloccato da un problema alla fascia plantare dopo gli acciacchi patiti nella trasferta con l’Atletico Nervesa. Assieme a lui siederà sicuramente in tribuna lo squalificato Zocchi. A fischiare sarà invece il duo carrarese composto da Stefano Puvia e Simone Fantoni, con Krizia Zucchiatti di Tolmezzo al cronometro. Come sempre libero e gratuito l’ingresso sugli spalti, chi non potrà essere presente potrà invece seguire l’incontro in diretta streaming.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05365 secondi