Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


KABINE - "Proviamo a ingolosire il presidente"

L'attaccante del Cjarlins Muzane si gode insieme alla famiglia la tripletta con cui ha steso il Villafranca: "Dobbiamo fare più punti possibile nella prossime cinque gare, poi starà al patron decidere se alzare l'asticella o no. In Veneto c'è chi farà follie per tentare di vincere il campionato"

Si è portato a casa il pallone del match, Mehdi Kabine, asso goleador del Cjarlins Muzane, oggi autore di una tripletta che ha costretto alla resa il Villafranca. Con i 3 gol odierni il fromboliere classe 1984 sale a quota 9 nella classifica dei marcatori del girone C di serie D, minacciando insieme a Corbanese e al rigorista Filippini le lepri Aliù, ex compagno di squadra, e Pittarello.
E' una domenica sera dolce e gioiosa, quella che trascorre Mehdi insieme alla sua splendida famiglia: la foto che pubblichiamo lo ritrae con i 5 figli (Yasmine, Youssef, Ylias, Noemi e Gioia) e il cuginetto Deniel, oltre al pallone testimonianza del match. 

Il gol del 4-3 è suo oppure di Fabbro o Bussi?
"Me lo tengo stretto, quel gol, convalidato dall'arbitro su imput del guardalinee perché sulla mia punizione il pallone aveva superato la linea di porta prima che il portiere del Villafranca lo respingesse. Sa, per noi attaccanti il gol è tutto o quasi, e quando è decisivo per un risultato, una vittoria, l'emozione è enorme". 

Tripletta, quindi, eppure la domenica non era iniziata poi troppo bene...

"Non sapevamo se si sarebbe potuto giocare o no, poi alla fine il campo ha tenuto. La partita è stata tosta, combattuta, ma anche divertente, con 7 gol, alcuni molto belli... Noi siamo una squadra pazza, e qua a Carlino non ci si annoia di certo". 

Obiettivi?
"Fare più punti possibile da qui alla sosta di metà campionato, a Natale. Mancano 5 partite, il girone di ritorno sarà un'altra storia, ci sono realtà molto ambiziose in Veneto e sono sicuro che faranno delle follie per rafforzarsi e provare a vincere il campionato. Per quel che ci riguarda mi auguro che sia possibile essere della partita, anche perché Spetic dovrà operarsi a fine novembre per una pulizia al menisco... Toccherà al presidente decidere se alzare l'asticella delle aspettative oppure no, e, appunto, per aiutarlo nelle prossime 5 gare dobbiamo conquistare punti su punti".

Oggi ha segnato anche Gubellini...
"Che si butta su ogni pallone, a testa bassa, con cuore e determinazione. E giovane e sicuramente farà strada. Ci tengo ai giovani, anche i miei piccoli cominciano a dare del tu al pallone, la continuità e il lavoro a livello giovanile sono davvero importanti".

Piccoli Kabine crescono. Chissà se un domani...

https://i.imgur.com/BCMCHqM.jpg

https://i.imgur.com/Mpy1YKd.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01949 secondi