Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TERZA B - Dalla scarpa di... Scarpa il Real Cussignà vince

Big-match molto contratto vista la posta in palio. La decide il difensore dei biancorossi udinesi con un tiro deviato da un biancoverde. Il presidente Gallas: “Battere la prima in classifica è sempre difficile. Il Vilanova merita la leadership”. Sul campionato confessa: “E’ una terza categoria competitiva, nulla è scontato. I ripescaggi stimolano”

VILLANOVA - REAL CUSSIGNA' 0-1
Gol: pt Scarpa
 
VILLANOVA: Gregoratto, Grione (Perissinotto 42'st), Zorzenon, Finotto, Milocco, Ermacora (Sgubin 22'st), Bevilacqua, Bressan, Azzano, Livoni (Lassoued 36'st), Pizzutti (Michieli 33' st). A disposizione di mister Gallas: Zof, Lassoued, Perissinotto, Sgubin, Michieli, Dilki, Beltramini, Venica, Menotti.

REAL CUSSIGNA': Della Sala, Scarpa (Sirigu 32'st), Ferramosca, Caruso, Giacomello, Gazzetta, Sirbu (Banello 37'st), Nadalutti (Sarinella 45'st), Scubla, Diallo, Meli (Zamora 13'st). A disposizione di mister D'Angelo: Marin, Sirigu, Banello, Amici, Priala, Russian, Sarinella, Zamora.

ARBITRO: Denis Giugovaz sez. Trieste

NOTE - Ammoniti: Scarpa, Giacomello, Ermacora

L’ultima di andata del girone B di Terza categoria metteva di fronte due grandi del campionato, il Villanova capolista opposto sul terreno di casa al Real Cussignà, secondo in classifica. Con una grande prestazione, al termine di una partita, come accade in questi casi, contratta, gli udinesi hanno tolto l’illibatezza al terreno sulle sponde dello Judrio, vincendo per 1-0.
Meglio il Villanova nella prima parte della gara anche se a rendersi maggiormente pericoloso è il Real Cussignà trovando il gol partita. Dalla sinistra il nuovo arrivato Diallo, ex Pozzuolo, salta l’avversario, attende l’inserimento di Scarpa e lo serve per la battuta a rete, deviata da un giocare in maglia biancoverde, con il pallone finito ugualmente in fondo al sacco.
Nel secondo tempo i padroni di casa calano un po’ d’intensità ma chiamano alla bella parata Della Sala su conclusione pericolosa di Azzano. Non accade altro di importante e il big-match, intenso fra due squadre che sanno giocare a calcio, si chiude così, fra una bella cormice di pubblico.

“Sono contento di questa importante vittoria, battere la prima della classe è sempre difficile – gongola il presidente del Real Cussignà Lorenzo Gallas – soprattutto un Villanova quadrato ed organizzato che merita la prima posizione. Questa è una Terza categoria competitiva, tralasciando le prime quattro-cinque della classifica, giocare con le altre non è mai nulla di scontato. Basti pensare al pareggio colto da noi con il Poggio e con il Deportivo Junior o la difficoltà nostra a battere il Donatello. Il fatto dei possibili ripescaggi stimola gran parte delle squadre a cercare la miglior posizione finale di classifica possibile e in ogni partita occorre lottare al massimo se si vogliono ottenre risultati”.  

Fotocopertina, il Real Cussignà. Qui sotto il Villanova, i fratelli Gallas e una fase di gioco.

https://i.imgur.com/BqU0VgI.jpg

https://i.imgur.com/JXk1ENk.jpg

https://i.imgur.com/UqN8YQg.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01995 secondi