Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Quattro 1-0, l'impresa della Fulgor e il 3-3 di Teor

Grigioneri, Venzone e Lavarian Mortean rispondono all'Union Martignacco, congelando la situazione al vertice della classifica. A Godia il Rivignano subisce la prima sconfitta esterna del suo campionato. Nel finale il Centro Sedia piega la resistenza della Reanese. Per tre volte l'Aurora rimonta

Una poltrona per 4. Quella che vale lo scudetto, il salto in Promozione, nel girone B di Prima categoria. Le 4 pretendenti sono Grigioneri (45 punti), Venzone (43), Lavarian Mortean (41) e Union Martignacco (40). Poi c'è il buco, diventato profondo 9 punti, perché il Rivignano è rimasto fermo a 31. Al momento, quindi, la prima sfida play-off tra la seconda in classifica e la quinta salterebbe. 
Nella zona a rischio è diventata una corsa ai confini dell'impossibile quella che attende la Reanese, mentre Basiliano e Centro Sedia hanno guadagnato terreno sulle rivali. 
Dopo le vittorie colte ieri dall'Union Martignacco ad Artegna (quinta di fila!) e dal Basiliano (piegato di misura il Colloredo), oggi la capolista Grigioneri ha reagito alla prima sconfitta subita una settimana fa per mano dell'Arteniese, imponendosi nel complicato derby andato in scena a Torreano e risolto in favore della compagine di Bovio grazie al gol di Coceancigh, uno che quando segna di solito è decisivo. 
Hanno risposto per le rime Venzone e Lavarian Mortean; la formazione di Polonia ha domato il Diana grazie all'acuto di Voltan, quella di Devid Trangoni ha fatto lo stesso a spese del Riviera capitalizzando il gol di Reniero. Insomma, le prime 3 della classe si sono imposte per 1-0 contro avversarie agguerrite e mettendo in mostra una solidità importante. In questo momento l'Union Martignacco sembra avere qualcosa in più a livello offensivo. 
Impresa della Fulgor: a Godia i padroni di casa hanno inflitto al Rivignano la prima sconfitta esterna subita dai nerazzurri di Livon nell'attuale campionato. Il match si è deciso nell'arco di pochi minuti prima dell'intervallo, quando Mazzone e Veneruz hanno perforato quella che era fino ad oggi la retroguardia più ermetica del girone. 
Il quadro del ventesimo turno è completato dai due scontri per la salvezza che caratterizzavano la domenica. Il Centro Sedia ha colto una fondamentale affermazione (anche in questo caso per 1-0, a riprova del grande equilibrio...) a spese della generosa Reanese, sbloccando il match casalingo all'82' grazie a Fon Deroux
Teor - Aurora, invece, ha regalato ben 6 reti e ha partorito un 3-3 prezioso in particolare per i rossoblù ospiti, che sono stati capaci per 3 volte di rimontare i giallorossi di Pittana: a Coppino ha risposto Mussutto, mentre nella ripresa Furlan e Zanin hanno provato l'allungo, cancellato da Bivi su rigore e Orgnacco quando la caliente sfida era ormai giunta alla stretta conclusiva.  


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...






IL PERSONAGGIO - Ottant'anni di Gigi Gressani

Stavolta si è presentato. Arzillo, pimpante e un tantino commosso. Non come nel 2017 quando il Comune di Tavagnacco, assegnatogli un premio alla carriera, si vide “ricompensato” dalla sua…assenza. Gigi Gre...leggi
27/06/2020










LA STORIA - Yasmine Kabine sulle orme di papà

Sta muovendo i primi passi nel mondo del calcio, nel giocare a calcio: eppure, Yasmine Kabine, ha già dimostrato che buon sangue non mente. Che i geni, il dna contano. Yasmine, classe 2006, è la primogenita di Mehdi Kabine, la stella più brillante del Cjarlins Muzane. Ha respirato, Yasmine, calc...leggi
19/02/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,38028 secondi