Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


IL PERSONAGGIO - Davide Rausa sfoglia la margherita

Il difensore della Valnatisone ha richieste da diversi club della zona ma nessuna decisione in merito è stata presa. «Mi vedrò con la società nei prossimi giorni per chiarire il mio futuro. Lusingato dalle richieste, di certo continuerò a giocare, la passione è rimasta»

Difensore della Valnatisone, con trascorsi anche in Rappresentativa regionale Juniores del Fvg, per Davide Rausa, classe 2001, dopo due buoni campionati disputati con la maglia biancazzurra e con trascorsi nelle giovanili dell’Ancona, è arrivata la pausa forzata del Covid. Con lui tracciamo un bilancio e le sue prospettive future. 

VALNATISONE - «La società in questo momento si trova in un periodo di difficoltà, di ciò ne sono venuto a conoscenza tramite i dirigenti e di conseguenza vedremo come si evolverà la situazione. Sono stati mesi difficili, ora pensiamo a goderci l’estate e nei prossimi giorni avrò un incontro con la dirigenza per chiarire il mio futuro. Sceglierò sempre il meglio per me e per la mia famiglia, al momento non anticipo nulla». 

RUOLO - «Ho iniziato come difensore centrale, sono adattabile anche in altre zone del campo, ma preferibilmente gioco al centro della difesa. Sono molto lusingato di questo contorno che si sta creando attorno a me con varie squadre della zona che sembra mi cerchino. Ora però non mi pongo obiettivi». 

RAPPRESENTATIVA – «Con la Valnatisone sono stati tre anni bellissimi, società eccezionale, persone fantastiche che mi hanno permesso, grazie anche ai miei compagni, di andar a far parte della rappresentativa Under 19. Purtroppo causa Covid non si è potuto giocare il Torneo delle Regioni. Mister Bertino, allenatore molto preparato, aveva già amalgamato il gruppo, peccato poi per questa pandemia che ha scompigliato i piani. Nonostante tutto è stata una bellissima esperienza». 

PROSPETTIVE - «Il prossimo anno continuerò a giocare, la passione è rimasta, di certo questo periodo difficile non mi toglierà l’entusiasmo e la voglia di giocare. . L’Ancona Lumignacco in Eccellenza? C’è anche questa soluzione giacchè il mio cartellino è sempre dell’Ancona, vedremo cosa accadrà in questi giorni». 

MERCATO - «Le voci dicono Sokanovic dalla Valnatisone verso l’Azzurra, la firma ovviamente ancora non ci può essere ma la strada è quella. Ho parlato con lui ed è intenzionato ad andare proprio a Premariacco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06939 secondi