Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SULLA RIBALTA - L'Udine United sorprende i Grigioneri

La giovanissima squadra allenata da Carlo Schibeci ha piazzato l'impresa della domenica, dopo aver già rallentato nel turno d'esordio di coppa il Deportivo di Peressotti. Ma per ora è ancora... calcio d'agosto (a settembre)

E' calcio d'agosto, quindi da prendere con le molle. E' calcio d'agosto anche a settembre, ed è coppa. Però due indizi fanno qualcosa, non ancora, forse, una prova, ma qualcosa. I due indizi? Il 2-2 con il Deportivo di Paolo Peressotti e, udite udite, il 2-0 rifilato domenica ai Grigioneri di Fabio Martignoni, precipitati (col paracadute) dalla Promozione in Seconda. Protagonista di tali risultati è l'Udine United allenata dal trentatreenne Carlo Schibeci, che racconta: "Non so se i nostri avversari avevano assenti, né conosco i loro carichi di lavoro; quindi, è giusto sospendere il giudizio. Ci vorranno 4-5 giornate di campionato per cominciare a capire quali sono i valori reali delle singole squadre. Posso dire che stiamo cercando di fare le cose per bene: abbiamo deciso di dare fiducia ai nostri ragazzi, il gruppo è davvero molto giovane, composto da calciatori del 2003 e 2004, più un 2000 e un 1997. La rosa è di 23 elementi, tutti consapevoli della sfida che ci attende e qualcosa lo abbiamo già capito da queste prime due partite. Con i Grigioneri c'era un gran caldo, la partita ne è risultata condizionata. Siamo riusciti a portarci in vantaggio con Cristian Pensa, che ha finalizzato uno schema su calcio di punizione. Poi ci siamo chiusi, mentre i nostri avversari attaccavano. Nella ripresa l'incontro è proseguito seguendo questo canovaccio fino al raddoppio, segnato grazie al contropiede trasformato in gol da Federico Casini. E' un risultato che fa piacere e dà fiducia, ma che non ci deve esaltare; la squadra ha dimostrato compattezza e concretezza, conosciamo però anche i nostri limiti".                                 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19695 secondi