Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TREPPO GRANDE - Menis: obiettivo quota venti gol

L'esterno d'attacco biancazzurro non si pone limiti: "Nel primo anno qui ho segnato cinque gol, nel secondo dieci ed ora sono a quindici. Contento di dare una mano alla squadra ed ai mister Cignacco e Valusso"


Doppietta decisiva per Kevin Menis, prolifico esterno d'attacco che ha permesso al suo Treppo Grande, di superare per 2-1 il Pagnacco che giocava tra le mura amiche nella gara valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Seconda categoria girone B. Il 25enne che in carriera ha vestito per un anno la maglia della Tarcentina, un altro anno quella dell'Arteniese in Prima categoria ed ora è da tre anni in biancazzurro, racconta la gioia per le due reti che lo portano complessivamente a quota quindici stagionali, ma soprattutto per il successo che li aiuta molto in ottica salvezza: "Era una partita importante per la nostra lotta salvezza. Nel primo tempo ha giocato più il Pagnacco di noi, non ci sono state tante occasioni ma meglio loro. Nella ripresa invece siamo entrati in campo con un piglio diverso dopo aver parlato negli spogliatoi. Siamo entrati con coraggio".

DOPPIETTA - "Il primo è arrivato verso il 25' con un intervento mancato del loro portiere. Il difensore l'ha spizzata con la testa e a pochi centimetri dalla porta l'ho buttata dentro. Mi sono trovato al posto giusto nel momento giusto. Il secondo è arrivato agli sgoccioli della gara, al 44'. Un difensore ha perso palla e sono riuscito ad anticipare lui ed il portiere, insaccandola".

RETI STAGIONALI - "Sono veramente contento dei miei 15 gol, ma soprattutto per la coppia di mister Valusso e Cignacco e per aiutare la squadra a far sempre meglio. Lo scorso anno ne ho segnati dieci ed il primo cinque quindi mi sto migliorando. Cercherò di arrivare a venti fino alla fine della stagione".

CARATTERISTICHE - "Gioco esterno alto, sono mancino e gioco a sinistra ma mi trovo bene anche a destra per rientrare sul mio piede forte e calciare in porta".

ATTACCO - "Abbiamo Filippo Copetti e Mattia Menis che sono infortunato e speriamo rientrino il prima possibile perchè dobbiamo riuscire a salvarci".

FIGLIO D'ARTE - "A calcio sono sicuramente più forte io, ma lui si difende alla grande. Abbiamo una grande passione, mi segue tanto quando ha tempo e mi supporta".

GIOVANILI - "Ho iniziato qui, poi Ancona per cinque anni e Donatello per altri quattro. Mi hanno dato tanti insegnamenti sia calcisticamente che umanamente, nel comportamento da avere come stile di vita. Ho avuto mister Danellutti all'Ancona e Colavizza di cui ho un ottimo ricordo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14453 secondi