Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CASARSA - Tajariol: speriamo sia l'anno buono, sabato sarà decisivo

Il ds ad interim gialloverde si prepara alle quattro gare rimaste, in questa bagarre per la vittoria: "La Forum resta lì ed ha ancora lo scontro diretto con il Fontanafredda, ma prima toccherà a noi nell'anticipo del prossimo turno"



Promozione girone A che continua a divertire con la bagarre della testa della classifica che tiene tutti gli appassionati con il fiato sospeso. Fontanafredda, Casarsa e Forum Julii sono rispettivamente a 59, 58 e 57 punti e negli ultimi turni saranno ben due gli scontri diretti. I gialloverdi saranno, però, i primi ad affrontare l'attuale capolista nell'anticipo di sabato prossimo; uno scontro diretto che rende brevi i festeggiamenti per la vittoria di ieri contro l'Ol3. Il ds ad interim Rudy Tajariol, che insieme a Joseph Fogolin ha costruito la rosa, ci racconta il successo per 2-1 che rende la lotta sempre più entusiasmante: "È un finale di stagione al cardiopalma perchè la Forum resta lì ed ha lo scontro diretta con il Fontanafredda, mentre noi ci andremo sabato in anticipo, a quanto pare si giocherà al Tognon".

OL3 - "Partita intensa e tirata, si sono confermati ottima compagine, probabilmente hanno fatto la differenza le motivazioni. Loro non possono ambire alla promozione e sono ampiamente salvi, forse noi ci abbiamo messo un pizzico di cattiveria in più, portando a casa la partita".

PROMOZIONE - "Ogni anno siamo lì, speriamo sia quello buono. Questo è l'anno del centenario e vorremmo coronare i festeggiamenti con l'approdo in Eccellenza, poi se non dovesse succedere sicuramente non ne faremo una tragedia".

MIGLIORI - "Il solito Tosone, Paciulli, il giovane Vidoni, Petris, Nicodemo, ma in generale un po' tutti".

4 FINALI - "Una sarà più importante delle altre, la partita di sabato a Fontanafredda, poi vedremo cosa succederà. Il 25 affronteremo con la Maranese e poi Corva e Gemonese. Siamo in ripresa, fine febbraio ed inizio marzo eravamo piuttosto cupi. Dopo aver mandato a -9 la Forum Julii ci eravamo illusi, invece abbiamo affrontato quattro partite, collezionando solo due punti e riaprendo tutto. Stiamo migliorando fisicamente e mentalmente, anche se purtroppo a Rivolto Cavallaro, il nostro bomber, si è fratturato zigomo e mandibola chiudendo anticipatamente il suo campionato. È una mancanza mica da ridere perchè ha collezionato 14 gol, procurandosi anche sei o sette rigori. Siamo comunque convinti che la nostra rosa è abbastanza ampia da sopperire a quest'assenza".

AMBIENTE - "Il paese è molto partecipe come sempre, poi nell'anno del centenario ancora di più, ci terrebbero tutti a raggiungere una bella soddisfazione, ma ripeto che la nostra storia ci insegna che non si possono fare tragedie ma ci rimboccheremo le maniche".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...






IL PUNTO - La nuova Terza categoria

Sarà il match di ritorno dei play-out tra Zompicchia e Aris San Polo a determinare l'ultima squadra retrocessa dalla Seconda categoria. La sfida si ...leggi
23/05/2024













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13890 secondi