Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


U19 PROVINCIALI - Visconti al fotofinish manda avanti il Vesna

La semifinale play-off per accedere alla finalissima viene vinta di misura per 1-0 su calcio di rigore a 4’ dalla fine dai triestini in casa del Tricesimo e all’ultimo atto in gara di andata e ritorno la squadra di mister Leo Rodella se la giocherà contro l’Ufi, uscito vincente dalla partita contro l’Aviano

TRICESIMO-VESNA 0-1                                                                                                                                           Gol: 41’st Visconti (rig.).

TRICESIMO: Tullio; Gandini; Rucsineanu; De Biasio; Marini (16’st Rizzi); Totis; Diallo (38’st Bartolini); Buiatti (29’st Rosso); Persello; Sgarban; Comuzzi (19’st Razza). All.: Trinco.

VESNA: Bremec; Zuppa (8’st Millo); Fontolan (53’st Golemac); Kaurin; Sosič; Devetak; Pahor (19'st Crevatin); Rebula (29'st Babic); Visconti; Masia; Franzot. All.: Rodella.

ARBITRO: Mario Simone Saitta (sez. Tolmezzo)

NOTE – Ammoniti: Totis; Gandini; Fontolan.

TRICESIMO - Missione compiuta per il Vesna che vince di misura negli ultimi minuti e ha la meglio del Tricesimo in un’ardua gara valevole come semifinale per i play-off provinciali degli Juniores U19 e l’ultimo atto, per disputare la prossima stagione nel Campionato Regionale di categoria, lì vedrà scendere in campo in una doppia partita d’andata e ritorno contro l’Ufi, vittorioso nell’altra contesa contro l’Aviano per 4-1.

Partita molto lottata fin dalle prime battute, tosta con tanta battaglia a centrocampo. Nei primi 45’ di gioco è più intraprendente il Tricesimo, anche se non ci sono particolari chance da segnalare. Nel primo tempo, però, viene annullato un gol ai locali da parte di Persello per fallo di mano.

Nel secondo tempo il Vesna cresce con il passare dei minuti, affidandosi alla propria punta di peso Visconti, bravo a tenere su la palla e far respirare la sua squadra. I due mister tentano di apportare qualche cambio nelle loro formazioni per pescare la giocata vincente. I padroni di casa provano a rendersi pericolosi su dei calcia piazzati, ma senza trovare il colpo giusto. Gli ospiti rispondono con una grande occasione, ben sventata dal portiere biancazzurro Tullio, abile con un bel tuffo a negare il vantaggio dei triestini. Anche se nulla può a 4’ dal recupero, quando viene concesso un rigore in favore del Vesna per fallo in area ai danni del talentuoso Franzot. Il direttore di gara decide di decretare la massima punizione e il penalty viene trasformato con freddezza dal bomber Visconti, arrivato così al suo sedicesimo centro stagionale e soprattutto sigla il pesantissimo gol del definitivo 0-1 che lancia il Vesna a giocarsi la finalissima nella doppia sfida contro l’Ufi.

Entusiasta del risultato raggiunto e carico per l’ultimo atto il mister del Vesna Leo Rodella:  “E’ stata una battaglia, abbiamo affrontato una squadra molto fisica e con ragazzi forti e che si vede che giocano bene insieme. Abbiamo un po' sofferto il campo in erba, ma abbiamo lottato e siamo stati bravi a non mollare di un centimetro. Orgoglioso dei miei ragazzi, sono stati tutti bravissimi in tutto l’arco della stagione dimostrando di avere tantissima qualità, andando al di là delle aspettative e non perdendo nemmeno una partita nel girone di ritorno, con un solo pari. Ora ci prepareremo alla doppia gara contro l’Ufi e certamente saranno due battaglie vere, ma sono certo che la forza e l’unione del gruppo farà la differenza”.

Amareggiato, invece, per essere usciti sconfitti da questa gara l’allenatore del Tricesimo Massimiliano Trinco, anche se le basi poste sono solide per una grande annata nella prossima stagione:  “Peccato per la sconfitta perché abbiamo giocato alla pari, si è lottato molto a centrocampo senza scoprirsi troppo. Certamente c’è rammarico per essere usciti sconfitti in questo modo, con gli episodi che non hanno girato a nostro favore. Ci pesa molto questo finale di stagione perché nel campionato siamo sempre stati davanti e siamo stati superati al fotofinish da una grande Bujese. Aver finito il campionato così tardi non ci ha aiutato e quindi è andata a finire così. In ogni caso posso dire con certezza che questo è stato un anno di grande crescita da parte di tutto il gruppo, dove abbiamo creato i presupposti per fare ancora meglio nella prossima stagione, ribadendo il livello crescente anche nei provinciali, con ottima qualità in tantissime squadre e sempre belle gare combattute da giocare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/CslUkt1.jpeg

https://i.imgur.com/oUyycIY.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13307 secondi