Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SAN LUIGI - Gargiuolo: gara decisa dagli episodi

Il tecnico biancoverde analizza la sconfitta dei suoi nella finalissima Juniores contro il Rive Flaibano. Continua la maledizione dei rigori

Delusione in casa San Luigi, che nella finalissima degli Under 19 Regionali cade per 2-1 contro il Rive Flaibano: amarezza che aumenta considerato l’iniziale vantaggio di German e il rigore del possibile 2-0 sbagliato dallo stesso German.
A parlarne il tecnico dei triestini Pierpaolo Gargiuolo: “Il rigore sbagliato ha cambiato la gara, lo avessimo realizzato avremmo avuto grosse chance di vincere. Quest’anno sui rigori è andata così, non siamo riusciti ad individuare un tiratore che andasse sul dischetto con tranquillità, nonostante il focus durante gli allenamenti. Siamo rimasti sempre sul filo del rasoio, poi l’espulsione di Codan ci ha complicato le cose sebbene non siano mancate le occasioni per il pari, ma anche per subire il terzo gol. Oggi, in generale, è mancata fortuna”.

L’atteggiamento e la prova dei ragazzi, comunque, non passa inosservata: “Mi gratifica perché i ragazzi tutto l’anno hanno dimostrato che non mollano mai, una caratteristica che penso di aver inculcato loro. Quindi faccio loro un grande applauso, così come al Rive Flaibano”.

La sconfitta non cancella lo splendido percorso in campionato: “Siamo partiti senza il favore dei pronostici, perché c’era stato un rinnovamento che riguardava sia me sia la rosa, con l’inserimento di tutti ragazzi 2006 e dunque sottoetà, ma soprattutto nel girone di ritorno abbiamo compiuto una grande cavalcata. Abbiamo fronteggiato squadre forti come il Trieste Victory Academy, mia ex squadra, la Sangiorgina, l’Ancona Lumignacco, che sicuramente lotteranno per vincere l’anno prossimo”.

Gargiuolo non si sbilancia sul futuro: “Non do conferme perché, per esperienza personale, tutto può cambiare in un attimo, l’importante però è restare in buoni rapporti in qualunque caso. Dico solo che spero di rimanere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/W1CfEZ1.jpeg

https://i.imgur.com/mFjjV1G.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14269 secondi