Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


GONARS - Paviz passa la mano: "Quattro stagioni indimenticabili"

Il tecnico saluta con affetto e gratitudine i nerazzurri: "Il bilancio è positivo, lascio un gruppo fantastico e una cultura del lavoro cresciuta. Rimanere in Promozione è stata una grande impresa"


Marco Paviz
saluta il Gonars. Già fromboliere di vaglia, poi allenatore, quella di Paviz non è stata una decisione facile, e sicuramente un pezzetto del suo cuore resterà nerazzurro. Spiega il diretto interessato: "Ho guidato il Gonars per quattro stagioni, nelle quali abbiamo compiuto autentiche imprese, confermando la nostra presenza in Promozione, una situazione per nulla scontata. Una volta ci siamo salvati partendo dal terz'ultimo posto, l'anno scorso eravamo addirittura ultimi e dopo il girone d'andata ci davano per spacciati, poi abbiamo chiuso quel campionato sesti ad un soffio dai play-off... Credo che il bilancio sia assai positivo e che in questi anni la cultura del lavoro sia cresciuta in maniera importante. Penso alla palestra, alla sala video dove vedere le partite, a un gruppo di giocatori che si è allenato con grande determinazione, impegno e serietà". 
La stagione appena terminata è stata tosta - il girone A di Promozione da scoprire e domare - ma soddisfacente: "I ragazzi sono stati fantastici, a livello di gruppo e di gioco espresso credo sia stata la migliore annata delle quattro trascorse al timone del Gonars - racconta Paviz -. Perché lasciare? Perché ho bisogno di nuovi stimoli, mi conosco bene e quindi la mia decisione è convinta ed è stata presa anche nell'interesse di questa società alla quale sono molto legato. Al momento non ho paracaduti o accordi con altri club, quindi il passo che compio è preso, per così dire, a mio rischio e pericolo". 

Le società sono fatte di persone ed è a quelle che il tecnico si rivolge con gratitudine: "I giocatori dal primo all'ultimo, e poi il presidente Tavaris, Luca e Giorgio Sedrani, collaboratori straordinari come Vaccaro e Monai, e ancora Giancarlo Ferro, il mitico Facchetti, e infine e soprattutto Virgilio Ottone che per me è un secondo padre; mi sono stati vicini, abbiamo vissuto quest'avventura quasi oltre i nostri limiti, non li dimenticherò mai".

Al Gonars avevano chiesto a Marco Paviz di fare pokerissimo, di restare al timone del vascello pirata nerazzurro per ancora un altro anno... Qua la mano amici e in futuro chissà, perché le strade del pallone e della vita sono infinite.  


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...
































PRIMA - Il Rive adesso rilancia

Pareva aver imboccato la strada del ridimensionamento. E invece il Rive d’Arcano, rilancia: in maniera prepotente. L’ultimo colpo di mercato del club colli...leggi
26/06/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86460 secondi