Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


NAZIONALI - Derby a Tamai. Cjarlins, ecco i lupi. San Luigi d'assalto

Si gioca sabato la terza giornata di ritorno. Le regionali attese da un turno di fuoco: il Chions alla prova derby, l'undici di Billia nella fortezza casalinga, i biancoverdi di Ravalico ospitando l'Este

Il Montebelluna (33), vola e alle spalle ha fatto il vuoto… Nell’approfondire il verdetti della 2^ giornata di ritorno del torneo Juniores Nazionali C, la band di mr. Mirco Da Riva con il risicato 1-0 conquistato nell’insidiosa trasferta al Boscherai di Pedavena (Union Feltre), ha messo una seria ipoteca sulla vittoria finale.
L’Union (22 punti) di mr. Mauro Cappellaro in questi 90’ contava di assicurasi l’intera posta, ridurre il gap dalla vetta a -5 e rimettere in discussione l’egemonia dei “coreani”. Tutto svanito. Ora anche il piazzamento playoff con il sorpasso coronato dalla Luparense (23), il rilancio del Chions e l’esponenziale crescendo del Campodarsego salito a quota 22 al pari del Mestre (22), è in forte discussione.
I verde-granata nel prendere visione la risposta delle dirette rivali, e scavalcati in un batter baleno dal redivivo Chions (i gialloblù di mr. Mauro Salatin sono premiati dalla classifica avulsa a quattro con 6 punti e precedono “Campo” e Mestre con 4 punti), ora dovranno accelerare. Il quarto posto utile in questo momento è occupato dal Mestre (1-1 e 1-2 a S. Martino). Nella bagarre, ma da esclusi, l’Union Feltre resta in agguato per la quarta poltrona. Nel spezzare una lancia a favore dell’undici feltrino, sono un tesoro il 4-2 inflitto al “Campo” e l’1-3 rifilato ai “lupi” il 26 ottobre. Una bella disputa, e da sabato scorso è riemersa la candidatura della regionale Chions. Speranze deluse invece per Clodiense/Chioggia e S. Luigi Trieste che hanno fallito la presa della coda del gruppetto che lì precedeva. Il S. Luigi di mr. Ravalico ha steccato la prestazione a S. Martino di Lupari dando così via libera ai rossoblù padovani. Nel fondo, nella disputa per indossare la maglia nera del girone, il Tamai (14) di mr. Toffolo ha centrato un bel pareggio a Este (12) lasciandosi alle spalle i giallorossi di Pagnussato.
Sabato si rilancia e nel terzo esame di gennaio, sicuramente ne trarrà giovamento la condizione fisica. Un calendario sfizioso con tre test di grido. In primis Montebelluna-Mestre e due “off” da lustrarsi gli occhi: Ital-Lenti Belluno-Campodarsego e Union Feltre-Cartigliano.
In campo regionale, sulle sponde del Livenza, andrà in scena l’appetitoso Tamai-Chions, un derby, memore del 4-1 della gara di andata. L’undici del Tagliamento, salito sull’onda, per restare a galla dovrà vincere! Un Chions svegliatosi in tempo visto che il suo attacco si era inceppato.  
S. Luigi Trieste (nella foto) o la va, o la spacca Oltre a rifarsi il palato contro il fanalino Este, il team bianco-verde confida di risalire la china sfruttando un turno di favore e gli imprevedibili incroci del playoff.
Una mano-bis proverà a dargliela il Cjarlins Muzane di Marco Billia, deciso a contrastare l’ascesa della Luparense. E’ un Cjarlins che in questo torneo ha segnato troppi passaggi a vuoto, ma la fortezza di casa, il “Della Ricca”, solo la capolista Montebelluna è riuscita a violarla (1-4) il 9 novembre. I “lupi” se vorranno sfamarsi con i tre punti nella seconda esibizione friulana, dovranno sudarseli. Da porre l’accento in questo scorcio di stagione la solidità dei pali del Montebelluna (Cecchetto) invalicabile da 253’ (ultimo gol subito di Nezha del Tamai). Il Cjarlins Muzane invece ha un conto aperto con le gare in trasferta dove non ha mai vinto. Il Campodarsego mette a bilancio 4 vittorie e un pareggio che evidenziano il buon momento dei ragazzi di Maurizio Bedin.

********

Il programma, i pronostici e gli arbitri designati

Ital-Lenti Belluno’05-Campodarsego X-2
Arbitro: Filippo Franzago sez. di Conegliano V.to

Tamai-Chions 1-X
Arbitro: Yasser Garroui sez. di Pordenone

ClodienseChioggia-Adriese 1
Arbitro: Luca Carlo Visentin Nardi sez. di Padova

San Luigi-Este 1
Arbitro: Matteo Moschion sez. di Gradisca d’Isonzo

Cjarlins Muzane-Luparense X-2
Arbitro: Filippo Capone sez. di Trieste

Montebelluna-Mestre 1
Arbitro: Francesco Lo Forte sez. di Bassano del Gappa

Union Feltre-Cartigliano X
Arbitro: Matis Stocco sez. di Castelfranco V.to

A cura di Flavio Cipriani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,29547 secondi