Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMAVERA - Sfida decisiva per l'Udinese. Pordenone, basta il pari

Ventesimo turno del campionato con i bianconeri impegnati in casa dell’Hellas Verona. Sabato mattina (ore 11) ai neroverdi sarà sufficiente non perdere contro l’Entella per centrare il posto nei play-off

Saranno regolarmente in campo Udinese e Pordenone nel campionato Primavera 2, ovviamente ottemperando alle normative di giocare senza la presenza di pubblico. Anomalia a parte sarà un passaggio decisivo soprattutto per i ramarri che al Bottecchia di Pordenone attendono la visita della Virtus Entella per strappare quel punto necessario per blindare definitivamente la zona playoff.
Ma il campo di Verona, sponda Hellas, manda in onda un match particolarmente importante per l’aggiudicazione del posto d’onore alle spalle del Milan. Se lo contendono la Spal e, appunto, Verona e Udinese, con i bianconeri avanti rispetto ai veronesi di due punti, ma con una gara in più. Davanti a loro la Spal che gode di un vantaggio di tre lunghezze sui friulani, ma che sabato non sarà in campo nella sfida con la Cremonese, gara rinviata a data da destinarsi. In un momento di emergenza per il nostro paese parlare di calcio potrebbe apparire fuori luogo, ma può anche aiutare ad uscirne per qualche ora dalla delicata situazione e pensare ad altro.
Purtroppo saranno due gare senza la presenza del pubblico creando un clima surreale, ma per i giocatori in campo l’obiettivo non spazierà sulle tribune, ma resterà nel rettangolo con lo scopo di presentarsi alla post season nelle condizioni migliori per cercare il salto finale. Cristante, dopo la vittoria sul Venezia del 22 febbraio scorso, prova a spegnere le velleità scaligere e mettersi a duellare con la Spal per tentare successivamente di tornare nella massima serie. Il Verona, protagonista per gran aprte della stagione di una spalla a spalla con il Milan, ha anche centrato la finale di Tim Cup, mettendo in luce un organico di livello con prospetti futuri di sicuro avvenire. Qualche passo falso  di troppo ne ha smorzato il cammino, ma quella che i bianconeri si troveranno difronte è un complesso da rispettare. Nei piedi di Oviszach e Compagnon, otto centri a testa, il compito di assaltare il fortino gialloblù.

GIRONE A

CITTADELLA - PARMA 08/03/2020 15.00 Antistadio Tombolato - Cittadella (PD)
CREMONESE - SPAL rinviata a data da destinarsi*
H. VERONA - UDINESE 07/03/2020 14.30 Antistadio Tavellin - Verona
MILAN - BRESCIA 07/03/2020 14.30 C.S. Vismara, Stadio - Milano
PORDENONE - V. ENTELLA  07/03/2020 11.00 Stadio Bottecchia - Pordenone
SPEZIA - VENEZIA 10/03/2020 15.00 Intels Training Center Ferdeghini - La Spezia


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 06/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,80584 secondi