Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FIUMICELLO - Radolli: siamo pronti a riscattare il 3-0 in Coppa

Il tecnico gialloverde si prepara al derby, in anticipo questo pomeriggio alle ore 15: "Con me gioca chi lo merita, affrontiamo una squadra di categoria e vogliamo far bene davanti al nostro pubblico, che non vediamo da otto mesi"

Il grande giorno del derby tra Fiumicello e Mariano è arrivato, uno scontro molto sentito tra le due realtà di due province diverse, ma che distano solo dieci chilometri e tengono particolarmente a far bene. I gialloverdi di mister Alessandro Radolli sono emozionati ma soprattutto pronti, dopo aver recuperato tre infortunati, ma soprattutto desiderosi di riscattare un 3-0 in Coppa che fa ancora male. Il tecnico ci ha raccontato le sensazioni all'immediata vigilia di questo scontro: "E' un derby importantissimo, anche se le province sono diverse siamo a dieci chilometri, i giocatori si conoscono tutti ed è una partita cruciale. In più è la prima gara casalinga a causa di due rinvii. Abbiamo iniziato bene a Ruda ed è importante ripetersi anche tra le mura amiche. Siamo una squadra particolare che ha giocatori dai sedici ai quarant'anni, ma con me gioca solo chi lo merita. Abbiamo un giocatore come Corbatto, un classe 2003 che ho scoperto io dalla nostra formazione Allievi e sta giocando ormai a tempo pieno con noi, così come Bisceglia che domenica scorsa ha segnato ed è un classe '81. Siamo emozionati, pronti e non vediamo l'ora di andare in campo per riscattare il 3-0 in Coppa".

MARIANO - "Li abbiamo incontrati in Coppa quindi già li conosciamo. Ci hanno fatto tre gol, è una squadra di categoria ed esperta, mentre noi siamo l'unica matricola del girone, perchè la Triestina Victory non si può definire tale per blasone e per la squadra che ha. Dobbiamo cercare di immedesimarci subito nella categoria".

DEFEZIONI - "Manca qualcuno ma posso contare su venti disponibili in quanto abbiamo una rosa ampia formata da venticinque giocatori. Rispetto a domenica scorsa abbiamo recuperato Visintin, Matteo Nicola e Daniele Segato, uno dei nostri veterani".

LA GARA - "Mi aspetto una grande prestazione perchè torniamo davanti ai nostri tifosi in casa dopo otto mesi. Lo scorso campionato si è chiuso in maniera brusca, quando eravamo a otto punti di vantaggio sulla seconda e volevamo festeggiare la promozione sul campo insieme al nostro pubblico. Ci manca un po' la sensazione di esultare insieme alla nostra gente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




SECONDA C - Tre turni a Pitton

Un dirigente e un calciatore sono gli unici a finire in castigo (si fa per dire...) all'esito dei provvedimenti presi dal Giudice sportivo di G...leggi
28/10/2020















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14911 secondi