Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SPAL - Morassutti: Toneguzzo eccezionale, fa crescere con umiltà

Il giovane attaccante giallorosso è onorato di vestire la maglia del proprio paese e pensa a come migliorare: "Devo diventare più prolifico, per ora aiuto la squadra sfruttando il fisico"

Manuel Morassutti scalda i motori in attesa della ripresa del campionato di Eccellenza che sembra essere ormai alle porte, stando alle indiscrezioni del momento. Il giovane centravanti, anche esterno all'occorrenza, si alterna tra studio e calcio, sperando di diventare quanto prima decisivo per la Spal Cordovado, che crede in lui soprattutto nella persona del presidente Claudio Toneguzzo.

STUDIO - "Sono all'ultimo anno di scuola e quest'estate mi diplomerò, diciamo che per ora è questa la mia professione. La passione per il calcio mi accompagna da ormai dodici anni ed è sempre un'emozione calcare il campo da gioco".

CARATTERISTICHE - "Mi piace molto giocare per la squadra e mettermi al servizio dei compagni, lottando e cercando di sfruttare il fisico contro gli avversari. L'unico rammarico è che faccio fatica a segnare, spero che maturando esperienza possa sbloccarmi e diventare più prolifico".

RUOLO - "Sono una punta anche se mi adatto anche da esterno, dei due preferisco giocare centrale".

FIGLIO D'ARTE - "Anche mio padre ha giocato in Eccellenza con la Sanvitese e poi a Morsano in Promozione. Anche lui giocava da centravanti e mi ha trasmesso lui l'amore per il calcio, quindi guardandolo mi è venuto naturale giocare nel suo stesso ruolo".

GRUPPO - "Mi sto trovando molto bene, essendo di Cordovado è un grande onore giocare per la squadra del mio paese ed è un emozione in più vestire questa maglia. Mi sono legato fin da subito a tutti i miei compagni, se devo nominarne uno dico Oscar Michelon con cui ho un gran feeling in campo ed anche fuori".

LUCA BIANCO - "E' un gran giocatore, una persona eccezionale e per noi giovani avere un capitano come lui che ti aiuta sempre, in campo e fuori, è stupendo".

CAMBIO IN PANCHINA - "Ci sono rimasto molto male perchè mi trovavo bene con Muzzin. Penso comunque che se la società ha preso questa scelta avrà avuto le proprie motivazioni e mi auguro che possa rivelarsi una mossa giusta per il futuro. Ho già avuto mister Vittore come allenatore per un breve periodo, due mesi a San Vito nel ritiro estivo. Come allenatore non ha bisogno di presentazioni e devo dire che mi ha trasmesso la mentalità vincente che mi può far crescere e che ci può far ritrovare la strada giusta. I suoi allenamenti sono duri ma se porteranno risultati ben vengano".

RIPRESA - "In teoria dovremmo ricominciare a marzo e penso che sarà un mese molto tosto, perchè dovremo riabituarci al ritmo partita ed agli allenamenti del mister".

GOL DELL'EX - "Eravamo sul risultato di parità, 1-1, contro la Sanvitese. I rigoristi solitamente siamo io e Michelon, lui ha deciso di lasciarmi l'incarico e sono stato freddo spiazzando il portiere. Devo migliorare anche per quanto riguarda i penalty ma in quell'occasione ero motivato a segnare a tutti i costi, per il classico gol dell'ex".

PRESIDENTE TONEGUZZO - "Tanti mi dicono che sono il suo pupillo, ma non voglio montarmi la testa. Voglio avere la stessa mentalità dei miei compagni e meritare il posto da titolare con il lavoro settimanale. Lui è una persona fantastica, credo che sia un grande presidente ma prima di tutto una bravissima persona. Fa da secondo padre per i suoi calciatori più giovani, è una persona che ti fa crescere, rimanendo sempre umile".

ALLENAMENTO INDIVIDUALE - "Abbiamo la fortuna di avere un bravissimo preparatore atletico, Simone Fantin,  che ci manda il programma personalizzato di settimana in settimana. Di mattina vado a scuola ma al pomeriggio ci si allena ogni giorno".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08086 secondi