Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SERIE C - Lambrughi: l'ennesima rimonta è un buon segnale

Il capitano della Triestina analizza il pareggio colto con l'Arezzo: "Abbiamo affrontato una formazione rivoluzionata, che non merita l'attuale classifica". Il tecnico dei toscani, Stellone: "Sono soddisfatto da come sta rispondendo la squadra, avremmo meritato di portare a casa l'intera posta in palio..."

L'Arezzo è andato vicino a castigare la Triestina, non ultimo all'88' con il big Alessio Cerci che ha sprecato fuori una grande occasione. E allora è finita 2-2 come all'andata.

Così il capitano rossoalabardato Alessandro Lambrughi: “Scarichi nel momento clou? E’ la terza partita, che andiamo sotto e riusciamo a recuperare; forse negli ultimi minuti non ne avevamo più ma penso che l’atteggiamento sia stato giusto dal 1′ al 95′ e questa è la Triestina che vogliamo vedere. Partire subito con lo svantaggio? Sapevamo, che l’Arezzo è stato rivoluzionato e non merita la classifica, ma mi è piaciuto l’atteggiamento nel voler recuperare la partita e la strada è quella giusta. Risultato positivo che prolunga i risultati? L’obbligo che abbiamo è lottare fino al 95′ in tutte le partite. Dobbiamo essere noi a girare dalla nostra parte gli episodi. Dobbiamo lavorare ancora tanto, ma stiamo andando dal lato giusto”.

In casa aretina invece il tecnico Roberto Stellone afferma: "La partita è stata interpretata bene sia da chi è partito dall'inizio che da chi è subentrato. Tra il rigore regalato e il gol che non ci è stato dato (un'incornata di Arsini respinta dal portiere Offredi... oltre la linea secondo i toscani, tanto che Stellone è stato ammonito per proteste), potevamo portare a casa l'intera posta in palio e sarebbero stati tre punti meritati. Comunque abbiamo ottenuto un punto su un campo difficile contro una squadra che sta davanti non per caso, adesso dobbiamo recuperare energie per questo rush finale. L'atteggiamento è quello giusto e i risultati stanno arrivando, dobbiamo solo continuare a lavorare".
 
Massimo Laudani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sala stampa, il dopo gara con: mister "Bepi"Pillon, Aessandro Lambrughi e Guido Gomez


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09774 secondi