Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMAVERA - Pordenone a tutta forza: il Vicenza finisce ko

Nel recupero della diciottesima giornata netta affermazione dei neroverdi di Lombardi. Sconfitta imprevista per i biancorossi veneti impegnati nella corsa al salto di categoria. Vantaggio su penalty procurato dall'irreprensibile Banse e trasformato da Zanotel, poi uno-due decisivo nella ripresa grazie a Secli e Destito. Esordio in categoria per Matteo Secli, fratello di Federico

PORDENONE – VICENZA  3-0
Gol: pt. 25’ Zanotel (rig.); st. 32’ F. Secli, 37’ Destito

PORDENONE: Masut, Foschiani, Cocetta (Comand), Plai (Truant), Ristic, Maset, Movio (Feruglio), Cucchisi, F. Secli, Zanotel (M. Secli), Banse (Destito). All. Lombardi

VICENZA: Gerardi, Cariolato (Grancara), Liotto (Giacobbo), Figheta, Cinel, Fantoni, Ouro, Talarico (Busatto), Mancini, Cester, Ongaro (Firulesko), All. Simeoni

ARBITRO: Emmanuele di Pisa.

NOTE - Ammoniti: Cucchisi e Banse (P), Talarico (V). Recupero: 1' e 4'.

Alla luce della classifica e dell’esperienza in campo, doveva essere una semplice formalità per il Vicenza, conquistare i tre punti per inseguire il secondo piazza e un posto di favore nella griglia dei playoff. Ma come spesso accade nel calcio in campo ci sono anche 11 avversari con motivazioni diverse, ma allo stesso tempo, impegnati a dimostrare il proprio valore. Un Pordenone giovanissimo, con ben cinque ragazzi del 2004 dall’inizio, alcuni dei quali all’esordio assoluto in categoria, hanno messo meritatamente al tappetto un Vicenza sceso sul manto erboso del Bottecchia con la formazione tipo e con sette atleti classe 2002, con l’evidente intento di fare dell’esperienza l’arma di assalto. Senza alcun obiettivo di classifica a due turni dal termine della stagione, la squadra di Lombardi esce dal campo tra gli applausi, conquistando la settima vittoria stagionale, quarta tra le mura amiche. La compagine veneta, era in piena corsa per il terzo posto, per agganciare l’ultima posizione utile per disputare lo spareggio che può valere il salto in Primavera 1. Probabilmente la spensieratezza e la freschezza neroverde hanno giocato un brutto scherzo alla truppa vicentina. Che ora dovrà sperare, nelle due giornate rimanenti, anche nei risultati negativi delle dirette avversarie.
La gara si sblocca al 25' del primo tempo: Banse innesca un micidiale contropiede presentandosi in area, inducendo il diretto avversario a commettere fallo. Dal dischetto con freddezza glaciale Zanotel spiazza Gerardi. Il Vicenza prova a rimettersi in partita, ma difronte ha una squadra ordinata che lascia pochi spazi e chiude con energia. Il giovane Plai, assieme al compagno Zanotel, gestiscono le fasi con parsimonia, innescando la rapidità di Banse e la fisicità di Secli.
Occasionissima pordenonese al 18’ del secondo tempo con il palo a salvare la porta di Gerardi, sulla conclusione di Banse. Poco dopo è la formazione ospite a sprecare la palla del possibile pareggio con Mancini, bravo a presentarsi davanti a Masut, ma meno bravo nella conclusione che termina alta sopra la traversa.
Dal possibile 1–1 al 2–0 per i padroni di casa trascorrono pochi minuti. Ancora l’imprendibile Banse innesca il contropiede e serve un assist invitante per il compagno Secli (foto in basso), pronto e preciso ad infilare di forza sotto la traversa. La chiude definitivamente il Pordenone cinque minuti più tardi, altra ripartenza gestita con perfezione e conclusa da Destito con un preciso colpo dall’altezza del dischetto del rigore.
Sabato ultimo impegno casalingo per la squadra neroverde che ospiterà la Cremonese.

Gianpaolo Leonardi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/jZ5FbvH.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/05/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06291 secondi