Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LO SPAREGGIO - Corva promosso ai regionali

Superata la Sacilese con il punteggio di 3-1 i biancocelesti salgono in paradiso. Amareggiato per la sconfitta ma soddisfatto della prestazione dei suoi il tecnico dei liventini Poletto: «In difficoltà ed in emergenza ce la siamo giocata anche con elementi sotto età»



Serviva lo spareggio per determinare la terza e quarta classificata nel girone C del campionato provinciale Under 19 di Pordenone essendo arrivate, Sacilese e Corva, appaiate a 26 punti. Da regolamento quindi sfida secca in campo neutro per decidere chi delle due verrà “promossa” nei regionali nella fase primaverile.
A Tamai, nella serata odierna (mercoledì 29),  si sono affrontate le due compagini e al triplice fischio ad andare in “paradiso” è il Corva uscito vincitore con il punteggio di 3-1.
La sbloccano i “boys” di mister Marco Matteo con la rete di Matteo Corazza, poi raddoppiano su punizione di Enrico Bagnarol con la complicità del portiere biancorosso. La terza rete la segna Imad Kramil incornando un traversone di Emmanuel Wabwanuka. A dieci dal termine, la Sacilese accorcia sul definitivo 3-1 grazie a Patrick Marzaro che, ricevuta palla da Lorenzo Tomè, gonfia la rete all’incrocio da fuori area. 

Sicuramente è fine anno amaro per la Sacilese, in particolare per mister Poletto: «Abbiamo affrontato questa gara in formazione rimaneggiata ma ce la siamo giocata alla pari, anche se a momenti il Corva, con giocatori di uno e due annate più grandi, ci hanno sovrastato sulla corsa e sul lato fisico. Noi abbiamo fatto il nostro gioco, partendo dal portiere pur nella difficoltà ed emergenza con qualche giocatore fuori ruolo. Sono soddisfatto, i ragazzi ci hanno messo l’anima. I primi due gol sono stati un po’ casuali su errori nostri, poi nel secondo tempo siamo usciti noi chiudendo il Corva ma abbiamo subito il terzo gol su contropiede. Non abbiamo mai smesso di giocare trovando il gol alla fine con Marzaro. E se lo meritava il gol dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per tre mesi. In sostanza sono soddisfatto perché abbiamo creato e anche ottenuto diversi calci d’angolo, segno che verso la porta avversaria ci siamo andati e alla fine in campo avevamo due ragazzi del 2005. Peccato, forse l’avessimo giocata alla pari con tutti i nostri effettivi, purtroppo alcuni fermi per quarantene preventive, altri già in vacanza, sarebbe potuta andare diversamente. Ma, in ogni caso, lo spareggio non era da fare, invece la Federazione lo ha deciso. Adesso prepariamoci per il girone provinciale e cercheremo di vincerlo». (f.p.)       

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



PRIMAVERA 2 - Calcio d'inizio il 10 settembre

La Lega Nazionale Professionisti Serie B ha reso noti l’organico e la composizione dei gironi del Campionato Primavera 2 2022/2023. Si passa dalle 26 squadre del campionato precedente, con due gironi da ...leggi
08/08/2022
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15544 secondi