Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A - Udinese spenta e in ritiro, il Bologna festeggia

Malgrado il vantaggio bianconero firmato da Beto e, pur condizionati da assenze pesanti, gli ospiti passano in rimonta al Friuli (2 - 1). Per i friulani soltanto un punto nelle tre gare post mondiali e dieci giornate senza vittorie. E in vista della trasferta a casa della Sampdoria, Pereyra e soci si affidano al “classico” rimedio

UDINESE – BOLOGNA   1 - 2
Gol:
10’pt Beto, 14’ st Sansone, 35’ st Posch

UDINESE: Silvestri, Becao, Bijol, Perez (29’ st Ebosse), Pereyra, Lovric (17’ st Samardzic), Walace (39’ st Nestorovski), Makengo (17’ st Arslan), Udogie, Beto, Success. A disposizione: Padelli, Piana, Ebosele, Ehizibue, Abankwah, Pafundi. Allenatore: Sottil.

BOLOGNA: Skorupski, Posch, Soumaoro, Lucumi, Lykogiannis (28’ st Cambiaso), Moro, Schouten, Aebischer (28’ st Soriano), Ferguson, Orsolini (40’ st Kasius), Sansone (40’ st Barrow). A disposizione: Bardi, Raffaelli, Sosa, Pyythia, Amey. Allenatore: Motta.

ARBITRO: Volpi di Arezzo. Assistenti: Meli e Peretti. Quarto uomo: Feliciani.  Var: Abbattista. Avar: Fourneau.

NOTE: pomeriggio piovoso, terreno in buone condizioni. Spettatori paganti: 8.569, incasso: 197.345,00. Abbonati: 12.217, quota: 108.972,72. Ammoniti:  Lucumi, Walace, Ferguson, Soriano. Angoli: 6 - 4 per l’Udinese. Recupero: 4’ + 6’.

UDINE. Empoli, Juventus, Bologna: tre indizi fanno indiscutibilmente una prova. Un solo, misero punto nelle gare post mondiali qatarioti certificano, infatti, la “crisi” di un’ Udinese spenta, tremebonda, fisicamente in calo:  lontana parente di quella che aveva incantato fino a metà ottobre. Non vince da dieci giornate - oltre all’eliminazione dalla Coppa Italia ad opera del Monza - la formazione di Sottil (al quale non è bastato rispolverare la tuta dall’armadio…): e non può più rappresentare soltanto una statistica. Perché i bianconeri, nonostante una buona prima mezzora (evidentemente troppo poco), sembrano aver smarrito brillantezza, ferocia e fame: cosi anche un Bologna, privo della sua spina dorsale (mancavano Medel, Dominguez ed Arnautovic…) esce dal Friuli con un successo forse inatteso ma meritatissimo. Crisi fisica ? Psicologica? Mentale? Periodaccio? Di tutto un po’. E per dare un segnale, magari già dalla trasferta di domenica prossima (in campo alle 12.30) a casa della Sampdoria, la squadra andrà in ritiro.

LA CRONACA. Che sarà una partita abbastanza divertente si arguisce già al 2’, con Lykogiannis a testare il suo sinistro: palla fuori. Risposta immediata dell’Udinese: su Beto rimedia in scivolata Soumaoro. Al 5’, invece, Success rovina con un destro sbilenco una promettente intesa tra Makengo e Udogie. Al 9’ il primo spreco felsineo. Sansone innesca Orsolini che, sull’uscita di Silvestri, tenta lo scavetto: alto. Gol sbagliato - gol fatto e al 10’ i bianconeri passano. Pereyra sguinzaglia Success, sul cross del quale si avventa Beto che anticipa Soumaoro e brucia Skorupski. Cinque minuti dopo il portoghese replica su cross rasoterra di Becao, ma il Var rileva un off side del difensore. Brivido al 17’: Udogie va robusto su Orsolini che si lascia un po’ cadere. Piccoli tumulti, ma il “rigorino” reclamato dal Bologna non può proprio esserci. Makengo in evidenza al 20’: pregevole veronica del francese, però si vede che il destro è il piede debole. Ancora Udinese alla mezzora: Pereyra scodella una palla invitante nel cuore dell’area piccola, dove Soumaoro anticipa tutti in corner. Minuto 35’: Success al servizio di Udogie che va alla conclusione. Meglio ripassare. Altro episodio meritevole di verifica in area bianconera al 36’. Una brutta palla persa da Makengo innesca la ripartenza ospite: Orsolini pesca Sansone che spedisce alto. C’è il dubbio di un mani di Bijol: il Var fa proseguire. Al 45’ il Bologna andrebbe per il pareggio: Sansone, che precede Becao e fulmina Silvestri galleggia, però, in fuorigioco.

La formazione di Motta riparte con maggiore slancio offensivo. Al 2’ Lucumi palesa la sua anima di retroguardia, sparando in curva un pallone invitante. Al 6’ invece Aebischer manca di un soffio, di testa, la correzione vincente. Al 10’ Udogie scambia prima con Success e poi con Pereyra, ma il sinistro è privo di precisione. Al 14’ il Bologna pareggia. Moro - gran prestazione quella del croato – assiste Sansone che può comodamente addomesticare il cuoio e piazzarlo nell’angolo basso, imprendibile per Silvestri. Arslan e Samardzic sono i primi cambi di Sottil e l’Udinese si ributta, seppur confusamente, in avanti. Al 20’, infatti, Arslan “telefona” a Skorupski, al 25’ uj sinistro di Samardzic finisce in angolo e al 26’ Pereyra impegna il portiere nemico. Ma la fregatura frulla nell’aria. Al 35’, infatti, Schouten spizza la sfera proveniente dalla bandierina e Posch, liberissimo di offendere, la mette in fondo alla rete. Nonostante tutto, potrebbero pareggiare i padroni di casa due minuti dopo ma Success, a porta incustodita, indirizza il pallone sui led pubblicitari. Ed è sempre il nigeriano, al primo dei 6’ di recupero, ad infastidire (agevolato dalla torre di Bijol) Skorupski il quale aggredisce brillantemente il pallone, vanificando cosi l’iniziativa. Prima della fine c’è ancora spazio per un palo del neo entrato Barrow: il 3 - 1 sarebbe stato francamente troppo, ma la sostanza non cambia.

LE PAGELLE. Silvestri 5,5 Becao 5, Bijol 5, Perez 5, Pereyra 6, Lovric 5, Walace 5, Makengo 5, Udogie 5,5, Beto 6,5, Success 5,5, Ebosse 5, Arslan 5,5, Samardzic 5, 5, Nestorovski sv. Allenatore: Sottil 5. (r.z.)

Foto: fonte Twitter Udinese clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/01/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12520 secondi