Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


GEMONESE - Gubiani: non mi aspettavo di subire tre gol

Il ds giallorosso racconta il 3-3 contro il Teor: «Abbiamo fatto due errori che hanno riaperto una partita già chiusa sul 2-0 per noi. Bravi loro, ma da parte nostra c’è rammarico, è un passo indietro»

Pareggio pirotecnico ed inaspettato quello della Gemonese che ha impattato contro il Teor con il risultato di 3-3 nella prima giornata di ritorno del girone A di Promozione. Il ds Max Gubiani si rammarica per l’occasione di ripartire al meglio, gettata al vento sul doppio vantaggio acquisito: «La partita si era messa bene per noi nei primi minuti, poi siamo calati ed è un dato di fatto. Abbiamo commesso due errori che hanno fatto cambiare l’orientamento della gara. Non abbiamo controllato il vantaggio e quindi gli avversari hanno preso campo e su due nostri svarioni hanno pareggiato sul 2-2. Merito loro perché hanno cercato il 3-3 meritandolo, è un risultato che ci sta. C’è rammarico da parte nostra perché siamo partiti con l’intenzione di fare un girone di ritorno differente rispetto all’andata e invece non siamo partiti bene. Speriamo di fare risultato domenica anche perché bisogna guardarsi dietro». 

GOL SUBITI – «Non me li aspettavo dalla partita per come si era messa. Abbiamo preso tre gol dopo essere passati in doppio vantaggio e questo è un passo indietro che non pensavo di fare. Non do la colpa a nessuno perché i gol si possono prendere e gli avversari sono stati bravi. Avremmo dovuto ragionare di più perché siamo una squadra esperta».

MISTER CORTIULA – «La pensa sicuramente come me, ne abbiamo parlato e ci siamo confrontati domenica, ieri ed anche oggi. Abbiamo fatto qualche errore di troppo e bisognerà intervenire su questo. È un 3-3 che non ci accontenta per niente, ma accontenta molto il Teor che è una squadra pimpante ed entusiasta. Non ero mai stato lì a giocare, mi è sembrata una squadra viva, interessante e con giocatori vogliosi. Il loro è un campionato che punta alla salvezza con tranquillità, mentre il nostro era un obiettivo differente ma dovremo fare come il Teor. Iniziare a fare punti per salvarci e poi valutare il da farsi». 

RISULTATI DELLE ALTRE – «Il Martignacco che ha vinto sulla Sacilese è sicuramente il risultato da evidenziare. E’ una bella squadra, giovane e già due anni stanno lavorando bene. Chapeau a loro. Sul Tolmezzo invece c’è poco da dire, i risultati parlano chiaro e non si può parlare di fortuna, anche perché ci sono le classiche annate in cui tutto va bene ma bisogna anche cercare la buona sorte giocando bene e i carnici sono la miglior squadra che abbiamo incontrato». 

RIVE-TOLMEZZO – «Sono dell’idea che i campionati non sono mai chiusi così presto. Se il Tolmezzo però dovesse vincere, veramente darà una dimostrazione di grandissima forza ed in questo caso direi che potremmo già salutarli, ma aspettiamo. Il Rive Flaibano ha dei buoni giocatori e tutto è possibile. Quando ci sono queste annate particolari e ti va tutto bene, è il segnale che le cose sono incanalate bene ed il Tolmezzo sta vivendo una stagione del genere. Questa partita sicuramente è da tripla. I bei campionati sono quelli in cui si arriva all’ultimo minuto dell’ultima partita per decidere il vincitore, ma qualche anno fa anche la Gemonese fece una cavalcata del genere vincendo con più di dieci punti di vantaggio sulla seconda. Per chi vuole godersi tutte le partite, magari si spera che si arrivi alla fine in equilibrio. Onore e merito al Tolmezzo, c’è poco da fare». 

TEOR – «Anni fa c’era il Rivignano che dominava nella Bassa friulana tra Eccellenza e Serie D ed ora lì c’è solo il Teor. Auguro a questa società la salvezza perché ho visto un bel pubblico, hanno un impianto importante per la categoria ed ho visto entusiasmo. Dico che ce la possono fare assolutamente, glielo auguro».

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/01/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13032 secondi