Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE C - Juve Stabia in Serie B, Lovisa: una bella emozione

L’ex ds del Pordenone celebra il traguardo raggiunto con la squadra campana: “L'annata è stata stressante e logorante, ora festeggiamo perché ce lo meritiamo tutti”

Dopo le annate indimenticabili con il Pordenone, Matteo Lovisa festeggia la promozione matematica in Serie B della Juve Stabia. Un altro grande traguardo raggiunto dal giovane direttore sportivo, il cui nome resterà indelebile nella storia della società neroverde.

Ora però, dopo l’istanza di fallimento e la mancata iscrizione a qualsiasi campionato da parte dei Ramarri, per Lovisa è tempo di guardare al presente e godersi l’accesso alla serie cadetta con la società campana, nella quale è arrivato la scorsa estate: "È una bella emozione, la società si meritava una serata come questa – ha commentato l’attuale ds delle Vespe al termine del match ai microfoni di Rai Sport – Sapevamo che stasera sarebbe stata una partita complicata perché il Benevento è una squadra forte ma noi abbiamo ribattuto colpo su colpo e il distacco in campionato dimostra che la promozione è meritata. L'annata è stata stressante e logorante, ora festeggiamo perché ce lo meritiamo tutti". 

Il direttore sportivo della Juve Stabia, Matteo Lovisa, ha commentato: "È una bella emozione, la società si meritava una serata come questa. Sapevamo che stasera sarebbe stata una partita complicata perché il Benevento è una squadra forte ma noi abbiamo ribattuto colpo su colpo e il distacco in campionato dimostra che la promozione è meritata. L'annata è stata stressante e logorante, ora festeggiamo perché ce lo meritiamo tutti".  Nella Juve Stabia militano l'ex ramarro Candellone e gli ex Triestina Gerbo, Adorante e  Pierobon. (m.l.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...









CHIONS - Il ritorno di Alessandro Lenisa

Fumata bianca al Chions per il nuovo allenatore della Prima squadra, attesa da un'altra stagione in Serie D dopo la salvezza conquistata nell'annata ormai agli sgoccioli. La società gialloblù ha comunicato di aver affidato la guida tecnica della principale squadra ad Alessandro Lenisa. Si tratta di un lieto ritorno sul...leggi
17/05/2024










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11379 secondi