Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SERIE A2 - Trieste lancia la sfida all'Urania Milano

Un successo permetterebbe agli alabardati di blindare il quinto posto nella griglia dei play-off, rendendo vano il rientro (in classifica) di Rimini e Cividale



Pallacanestro Trieste alle prese con il nono turno della fase ad orologio della serie A2 maschile, in cui ospiterà la Wegreenit Urania Milano alle 18 domenicali e dovrebbe avere il rientro di Ariel Filloy, mentre Vildera e Brooks dovrebbero restare ancora a riposo. Gli arbitri saranno Salvatore Nuara di Treviso, Alessandro Tirozzi di Bologna e Pietro Rodia di Avellino, che avranno il supporto di trio triestino formato dalla segnapunti Yasmine Abbassi, dalla cronometrista Valentia Caramori e dall’addetta ai 24 secondi Francesca Tommasi. Un successo permetterebbe ai triestini di blindare il quinto posto nella griglia dei play-off, rendendo vano il rientro (in classifica) di Rimini e Cividale.

Così Jamion Christian (allenatore della Pallacanestro Trieste 2004): “Con l’arrivo di Leo Menalo abbiamo cercato di aumentare l’intercambiabilità nei ruoli e sarà importante avere più soluzioni all’interno della stessa partita. Leo ci può dare una grande mano in difesa e in attacco può arrivare facilmente al ferro, una caratteristica che ci è mancata in questi mesi. Menalo giocherà da ala forte e da centro, ma in alcuni frangenti del match potremo andare anche con Reyes da guardia, Leo da ala piccola e Candussi e Vildera contemporaneamente in campo. Una soluzione, che ci darebbe maggiore solidità in difesa senza farci perdere qualità in attacco”.

Intanto Paul Matiasic, avvocato classe 1977 di San Francisco con origini istriane, ha acquisito quote di CSG gruppo azionista di riferimento della Pallacanestro Trieste 2004 fino a poche ore fa e a seguito dell’operazione di trasferimento da parte della consociata Trieste Basket è diventato anche il maggiore azionista diretto della Pallacanestro Trieste.

Giocatore di basket negli USA e in Italia durante gli anni universitari, Paul Matiasic ha radici in Istria, terra che suo nonno, suo padre e la sua famiglia hanno lasciato per emigrare negli Stati Uniti durante l’esodo e ha parenti tra Trieste e il Friuli, patria di sua madre. Ha giocato a basket a livello Pro-Am e anche in Italia, militando a Roma nel periodo in cui studiava presso l’università americana nella capitale: la sua passione e conoscenza dello sport rendono il suo ingresso in società strategico nei progetti di sviluppo della Pallacanestro Trieste e di CSG.

A seguito del trasferimento di un pacchetto di azioni da Trieste Basket a CSG e del successivo ingresso del nuovo socio, cambia anche il consiglio di amministrazione della Pallacanestro Trieste con l’uscita di Andrea Bochicchio e l’ingresso nel CdA di due soci di CSG, Prab Sekhon e Paul Matiasic.

Massimo Laudani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...









BASKETA A2 - Gara bis per Trieste

La Pallacanestro Trieste ha mostrato una delle sue (pochissime) migliori versioni esterne nella prima sfida dei play-off contro la Reale Mutua Torino e l’ha spuntata ...leggi
07/05/2024



BASKET A2 - Al via i playoff

Al via i play-off della serie A2 maschile di basket e perciò non si possono più fare calcoli (come in campionato e nella fase ad orologio). La Pallacanestro Trieste 2004, che ...leggi
04/05/2024



BASKET A2 - Trieste cede nel finale

PALLACANESTRO TRIESTE - WEGREENIT URANIA MILANO  84 -  86(22-22; 43-43; 65-65) PALLACANESTRO TRIESTE 2004: Bossi 15, Rolli n.e., Reyes 15, Deangeli ...leggi
15/04/2024




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,18555 secondi