Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Crolla l'Este, l'Adriese è implacabile, preoccupa il Tamai

Classifica cortissima con undici squadre in tre punti. La capolista sbanca il terreno minato del Cartigliano. Impresa della Virtus Bolzano, Trento e Belluno non riescono a cambiare passo

Filippo Fracaro, classe 1992, ex giocatore della Sacilese nei tempi d’oro del club biancorosso, decide la sfida del Comunale di Tamai, permettendo al suo Arzignano di rimanere in scia della capolista Adriese. Un Tamai generoso non è sufficiente a lasciare la vittoria (la terza consecutiva) ai vicentini, che staccano anche il settimo risultato utile consecutivo. Numeri impietosi in casa per la squadra di Saccon, ancora senza i tre punti in casa, con un solo punticino messo in saccoccia su quattro gare giocate.
Non perde colpi l’Adriese, sul  terreno del Cartigliano, imbattuto fino a questo pomeriggio, coglie la quinta vittoria dall’inizio del campionato, conservando lo scettro di prima della classe. Un passo spedito quello della squadra di Florindo, che sfrutta alcune incerte partenze degli avversari (vedi Campodarsego) e alcuni capitomboli, come quello odierno dell’Este, che torna dalla gita a Bolzano con un pesante 4-1. Straripante l’undici virtussino, con la doppietta del classe 1999 Koni e quella del difensore Kaptina. Este non pervenuto, se si considera che anche  l’unica rete giallorossa della gara è stata una gentile concessione della difesa di casa che ha deviato nella propria porta una conclusione veneta.
Caporali, Vuthaj e Florian confezionano il successo del Campodarsego (il primo dall’arrivo di mister Andreucci) contro la Clodiense. Non riesce al Trento la prima vittoria stagionale. Le aquile gialloblù passano in vantaggio per prime (Dragoni) come successo domenica scorsa a Chions, ma l’Union Feltre riesce a ripotarsi in equilibrio e uscire dal Briamasco con un punto. 
Tre ottimi punti per il Montebelluna nello scontro salvezza con il St. Georgen con un gol per tempo (Bardon e De Vido), Pari in tutto tra Sandonà e Delta Rovigo, per uno zero a zero che fa più comodo al veneziani che rimangono in zona playoff. Pari anche a Belluno, dove il Levico strappa un buon punto, lasciano i padroni di casa in una posizione tutt’altro che agevole.

I campi hanno detto

TAMAI – ARZIGNANO 0 - 1
Gol: 24’ Fracaro (A)

TRENTO – U. FELTRE 1 – 1
Gol: 7’ Dragoni (T), 26’ Paludetto (UF)

V. BOLZANO – ESTE 4 – 1
Gol: 33’ e 46’  Koni (VB), 38 autorete; st. 33’ E 39 rig. Kaptina

CAMPODARSEGO – CLODIENSE 3 - 1
Gol: 26’ Caporali (CA); st. 8’ Bullo (CL), 17’ Vuthaj (CA), 27’ Florian (CA)

MONTEBELLUNA – ST. GEORGEN 2 – 0
Gol: 45’ Bardon (M); st. 4’ De Vido (M)

CARTIGLIANO – ADRIESE 0 - 1
Gol: 42’ Aliu (A)

SANDONA’ – DELTA PORTO TOLLE 0 - 0

BELLUNO - LEVICO  0-0

CJARLINSMUZANE - CHIONS  0-0 (giocata ieri)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 04/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...
































IL PERSONAGGIO - Clemente: "Rosso esagerato"

Uno segna di tacco, un’ altro finisce espulso. Un mercoledi da circoletto…rosso, il primo del mese di ottobre, per un paio di portieri friulani. Fa specie, però, che ad esser cacciato dal c...leggi
05/10/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,22966 secondi