Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Raffica di scontri diretti, in testa come in coda

Con Ism - Mladost scatta un turno di campionato esplosivo. Tra Costalunga e San Giovanni un derby da brividi. La Virtus Corno e il Tolmezzo all'assalto di Pro Cervignano e Primorje. La Risanese ci prova



Si ritorna in campo dopo la classica pausa marzolina, inserita in calendario per la disputa di eventuali giornate rinviate, fortunatamente non verificatesi nel trascorso inverno.
Subito un anticipo succulento, ma da brividi per le due contendenti Ism e Mladost, un derby salvezza in cui la parola sconfitta è vietata da pronunciare da ambo le contendenti. Alla scontro diretto arrivano meglio i gradiscani dopo il successo, il primo dopo una lunga serie negativa e con il nuovo trainer Comisso, colto a Tolmezzo. La formazione di Caiffa, con lo 0-0 sullo Zaule, è stata risucchiata in piena bagarre, soprattutto dal momento in cui gli sono mancati diversi giocatori causa infortuni di lunga degenza e con i quali convive tuttora.
Nella bagarre c’è anche il Costalunga ed ha l’occasione da non fallire nell’affrontare il San Giovanni nel derby dei derby, fra triestini e sullo stesso campo “F.lli Visentini” di viale Sanzio. Ultimissima chiamata per i rossoneri di mister Calò, ma anche i gialloneri non possono perdere il treno.
Cerca continuità la Valnatisone dopo il roboante 6-0 inflitto al Chiarbola nell’ultimo turno, andando a trovare la Pro Romans in casa sua, non del tutto tranquilla a quota 30.
Altro scontro salvezza delicato è quello che attende l’Ol3 a Faedis dove arriva il Trieste Calcio, un punto e una posizione sopra i ragazzi di mister Orlando che dovrà fare a meno soprattutto di Olluri, squalificato, assieme a Enrico Lo Manto e Giusto. Gli orange hanno dalla loro lo score non bellissimo in trasferta dei triestini.
Nella parte sinistra della classifica scontro ai quartieri alti fra Virtus Corno e Pro Cervignano, entrambe per continuare nella corsa verso la possibile promozione, con o senza play-off. Stesso discorso per il Primorje, sul cui campo scende il Tolmezzo con gli stessi obiettivi della Virtus Corno, senza disdegnare l’assalto alla seconda piazza, approfittando dello scontro diretto.

Sul treno play-off prova a salire la Risanese, deve vincere la resistenza del Sistiana, ma intanto deve fare bottino pieno a Trebiciano contro un Chiarbola ancora intento a leccarsi le botte di San Pietro al Natisone.
La formazione di Musolino, il Sistiana, dopo aver impattato la semifinale di andata di coppa a Cervignano per 1-1 in rimonta, non sembra intenzionata a cedere il posto sul vagone degli extra seasons e chiederà il pass allo Zaule, avversario nel derby di Aquilinia.

Non saranno delle gare per squalifica i seguenti calciatori: L.Loperfido (Ism), Candusso (Mladost), Giusto, E.Lo Manto, Olluri (Ol3), Marcuzzo (Pro Romans), Pasta, F.Rovere, Nassivera (Tolmezzo), Gajcanin (Trieste Calcio), Aiello, Venturini (Zaule). 

Claudio Mariani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02253 secondi