Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


IL PERSONAGGIO - Chiarvesio: bravi in campo e fuori

Il responsabile delle rappresentative ripercorre la trionfale trasferta canadese dell’Under 17 e allontana l’ipotesi delle dimissioni: “Impegno sempre più gravoso, ma resto fino alle fine del mandato. Ragazzi splendidi, per me Cignola e Bronzin i migliori. Palmegiano e Colonna Romano, invece, possono e devono crescere”

Qualcuno sta ancora smaltendo il jet lag, altri si sono presi una pausa. La positiva trasferta canadese della selezione Under 17 allenata da Marco Pisano e griffata Arteni ha aggiunto un nuovo trofeo da sistemare nella bacheca di Palmanova, un impareggiabile bagaglio di esperienza (per qualcuno si trattava del primo volo aereo e del battesimo in metropolitana…) e qualche riflessione. Di seguito quelle del capo delegazione oltreoceano e responsabile delle rappresentative regionali, Fabrizio Chiarvesio.

“Sul piano tecnico parla il risultato - osserva Chiarvesio - è la conferma che, innanzitutto, le scelte operate erano quelle giuste. In semifinale il Toronto Fc ed in finale il Woodbridge si sono dimostrati due ostacoli difficili da superare, ma i ragazzi e tutto lo staff hanno dimostrato di avere qualcosa in più. Anche a livello psicologico: penso alla finale,  posticipata senza motivazioni di mezzora. Mentre la squadra, per esigenze tv, è stata costretta ad arrivare allo stadio due ore prima…”.

Fuori dai terreni (tutti sintetici, ndr) invece?
“Un altro successo. Al di là dell’accoglienza ricevuta da parte di tutte le comunità italiane locali, che ha rasentato livelli di commozione, il gruppo si è sempre comportato benissimo. Non è la prima volta che ci fanno i complimenti per l’educazione e questo ci inorgoglisce. Ci tengo anche a sottolineare che la squadra ha pure aderito a una manifestazione di bambini down. Un grande esempio di sensibilità".

Tra gli “ospitanti”, qualche nome va speso.
“Non certo in ordine di importanza, mi preme ringraziare Roberto Iarusci, quello che giocò nei mitici Cosmos, con Pelè, Chinaglia, Neeskens e Beckenbauer: una grande persona. Oltre a Paolo Canciani (nessuna parentela con il presidente Ermes, ndr) e Franco Stradiotto. Con il contributo altrettanto fondamentale di Fabio e Cristina Molinari, ci hanno fatto davvero sentire a casa".

Di solito la vittoria accomuna tutti, indistintamente. Ma se dovessi citare un paio di giocatori?
“Direi Cignola e Bronzin. Mentre Palmegiano e Colonna Romano, comunque entrambi del 2003, hanno davanti ampi margini di progresso.”

Sarà retorica, ma è stato il trionfo di un gruppo vero.
“Naturalmente. E oltre a mister Pisano, lasciatemi citare anche il collaboratore tecnico Tormena, Zanutel, il dottor Silverii che era all’esordio ed il massaggiatore Fiorelli. Oltre al nostro addetto stampa Simone Fornasiere ed a voi di Fruligol: avete vissuto e documentato in tempo reale la trasferta".

Abbandonare la scena da vincitori, è spesso una mossa intelligente. Che farà, dunque, Chiarvesio?
“L’impegno si presenta sempre più gravoso anche perché, ora, dovremo costruire altre due nuove selezioni (entrambe sotto età, ndr) ed altre scadenze ci attendono, a cominciare dal “Rocco” di fine agosto. Ma, se non mi…cacciano prima, ho deciso di completare il quadriennio. Sono perciò a disposizione almeno per una stagione ancora. Ricordando che, pure dalle precedenti, qualche successo è arrivato…”.

Serviranno, quindi, anche nuovi allenatori.
“Certo. Perché l’unico sicuro, al momento, è Pisano. Stiamo sondando, ma non è facile". (rozan)

https://i.imgur.com/yVoUo1n.jpg

https://i.imgur.com/uckzRYW.jpg


https://i.imgur.com/wFa5t6C.jpg

https://i.imgur.com/Xb7b3JF.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



A GORIZIA - Grion sugli scudi

Finisce con la vittoria della Pro Gorizia, anche se solo per differenza reti, la “festa” del calcio isontino dedicata ad Agostino Moretto...leggi
18/08/2019













CANADA NEWS - Fvg, la parola al campo

TORONTO - Andiamo, è tempo di giocare. Pur coinvolta in diversi impegni di rappresentanza, la selezione regionale Under 17 del Friuli - Venezia Giulia non si &...leggi
04/07/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01512 secondi