Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Ancora Spal! Corva, Pertegada e Camino da urlo

Capolista corsara a Casarsa. La Sacilese stende la Tarcentina e incalza, mentre si allontanano Prata Falchi e Vivai Rauscedo. Camino e Pertegada, colpi di coda. Sanvitese vittoriosa nel finale a Torre. Secondo punto per la Buiese

Milanese e Daneluzzi fanno tredici, tanto valgono i due gol  per la tredicesima vittoria della capolista Spal Cordovado nel derby con il Casarsa. Successo fondamentale per rintuzzare l’attacco al trono della Sacilese. La squadra di Muzzin dimostra carattere da vendere sul campo dei gialloverdi puntando su organizzazione e predisposizione alla manovra. Dopo il vantaggio ospite la formazione di casa rimette le sorti in parità con il rientrante Alfenore, ma con autorità degna di una capolista arriva il definitivo vantaggio.
Mauro Lizzi batte il suo passato (Tarcentina) e rimane in scia ai primi della classe, con il più classico dei risultati (2-0). Decidono al 22’ Lorenzon e all’80’ Da Ros costringendo i canarini ospiti a guardarsi le spalle.
Sul terzo gradino del podio sale la sorprendente Sanvitese, che in settimana ha guadagnato la palma di squadra con l’utilizzo del maggior numero di giovani dopo il girone di andata, sbancando il campo del Torre per 1-0. Il gol vittoria arriva al minuto 90 e porta la firma di Bara per il settimo colpo esterno della stagione (nessuno ha fatto finora meglio dei fraticelli).
Il Prata Falchi (un punto in due gare) arranca scende al quarto posto nonostante una buona prestazione a Tolmezzo, facendosi stoppare dai carnici che si portano ad un solo punto dai play-off. Cade pesantemente in casa il Vivai Rauscedo, fermato inaspettatamente dal Pertegada. Una doppietta dell’udinese Virgolini consegna a Berlasso il primo successo esterno del difficile campionato (finora aveva colto solo 4 pareggi), mentre per i vivaisti si tratta del quarto stop casalingo.
Splendida vittoria del Corva sul Rive D’Arcano, per 3-2, che consente ai corvi biancocelesti di appaiare gli avversari a quota 31, dimostrando, qualora ce ne fosse bisogno, di essere una compagine attrezzata per giocarsi un posto nei play-off. Gara vibrante con la squadra di Pagnucco avanti per 1-0 con Caliò su cacio di rigore, pareggio dei locali con una sfortunata autorete di Verona, Poi arriva lo strappo con la doppietta di Plozner che porta i pordenonesi sul 3-1, inutile nel finale il gol di Pontoni che serve solo per la statistica. Per la squadra di Stoico è il terzo successo di fila.
Imperiosa vittoria del Camino sulla Maranese per 3-1. Successo di spessore in ottica salvezza, ma soprattutto una prova di forza contro una diretta rivale per la permanenza in categoria. Tris devastante di Bruno (2’), Pressacco su rigore (39’) e Marigo al 46’ a cui gli adriatici ospiti rispondono nel recupero con Sako Muela (92’) per il definitivo finale.
Lieta sorpresa unita ad amarezza al fischio finale di Buiese – Maniagolibero: da una parte i torelli che conquistano il secondo punto della loro stagione, il primo del girone di ritorno e del 2020, dall’altra la delusione per la mancata vittoria dei pedemontani pordenonesi a cui i tre punti sarebbero serviti come il pane. Apre Belgrado per lo 0-1, chiude Lunardi per gli udinesi a 5' dal termine.


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 09/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




IL PERSONAGGIO - Bressan, dall'intimo alle mascherine

La pandemia Covid-19 mette in ginocchio non solo gli Italiani ma anche l'economia. Gli stop a fabbriche ed aziende è diventata storia di tutti i giorni e gli imprenditori sono ormai impotenti di fronte agli effetti del Coronaviru...leggi
20/03/2020






FIGC FVG - Canciani: la salute al primo posto

Sono giorni movimentati nella sede della Federcalcio regionale, ma non solo, per l’emergenza Covid-19 con cui anche il calcio ha dovuto fare i conti. Non tanto, fortunatamente, per i contagi in regione, quanto per le problematiche dovute in ossequio ...leggi
06/03/2020









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02550 secondi