Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - L'allenamento del Cjarlins Muzane ai tempi del Coronavirus

Il preparatore atletico Davide Casasola ha impostato un lavoro personalizzato per accontentare le esigenze di tutti i calciatori: "C’è chi ha lo spazio per svolgere dei lavori di corsa in giardino, c’è chi ha un tapis roulant, mentre per chi ha meno spazio sono stati proposti dei programmi che riescano a sfruttare al 100% le risorse a disposizione di ognuno"



Perdere la forma fisica in questi giorni di quarantena è l'errore più comune da evitare, soprattutto per chi svolge attività sportive a livello agonistico. A tal proposito abbiamo ascoltato Davide Casasola, osteopata e preparatore atletico del Cjarlins Muzane, che assieme Simone Fantin, ci ha svelato il suo metodo di lavoro che riesce ad ottimizzare gli allenamenti anche per chi ha meno spazio a disposizione. Non sono mancate interessanti curiosità ed importanti consigli per allenarsi in casa nel miglior modo possibile.

Come avete impostato il lavoro in queste settimane difficili?
"Cerchiamo di fare di necessità virtù. Il mantenimento della condizione risulta essere molto importante. Abbiamo suddiviso la settimana con quattro sedute di allenamento: due volte andiamo ad intaccare il metabolismo aerobico, altre due invece lavoriamo sulla forza. In questo periodo di allenamenti ‘domestici’ diamo importanza agli allenamenti a corpo libero, quindi anche senza l’ausilio di pesi, che non tutti hanno a disposizione. Cerchiamo di ‘spremere’ il più possibile il fisico dei nostri atleti, tramite esercizi che già abbiamo visto nel corso della stagione. Siamo quindi sicuri che i ragazzi li stanno svolgendo in maniera corretta, l’esecuzione del gesto è alla base di tutto".

Come si stanno allenando i giocatori a casa?
"I ragazzi si stanno allenando a casa, con un programma differenziato con alcune suddivisioni: c’è chi ha lo spazio per svolgere dei lavori di corsa in giardino, c’è chi ha un Tapis Roulant, mentre per chi ha meno spazio sono stati proposti dei programmi che riescano a sfruttare al 100% le risorse a disposizione di ognuno. Per riuscire ad intaccare quello che è il metabolismo aerobico, per chi ha non ha molto spazio, sono stati proposti dei lavori a circuito, con delle pause minime tra un esercizio e l’altro".

Quali altri aspetti vengono tenuti sott’occhio?
"Un aspetto fondamentale è quello che riguarda la forza. Aver un buon tono muscolare, oltre che a livello prestativo, è strettamente connesso anche alla prevenzione degli infortuni. Anche qui ci sono coloro i quali hanno la possibilità usare dei pesi che magari possedevano già a casa, altri invece, come ho detto prima, svolgono l’intera seduta a corpo libero".

Come si stanno comportando i ragazzi?
"I ragazzi sono molto pro-attivi. Quasi tutti ci inviano le foto mentre svolgono le esercitazioni o mentre le stanno facendo. Sanno che queste schede di lavoro sono utili per loro e sicuramente vogliono farsi trovare pronti per una possibile futura ripresa del campionato.

Qualche curiosità sui giocatori?
"Posso citare un Riccardo Santi che, fino a prima delle ulteriori restrizioni suggeriteci dal governo, svolgeva gli allenamenti in spiaggia a Lignano Sabbiadoro, ed un inossidabile Luka Spetic che mi ha inviato dei video mentre si allenava in Slovenia, accompagnato dalla neve".

IL VIDEO - Il preparatore Davide Casasola spiega in 3' gli allenamenti "indoor" del CjarlinsMuzane.

 


https://i.imgur.com/gjWHuLX.jpg

https://i.imgur.com/8O4Vo4Z.jpg

https://i.imgur.com/zqzUHgK.jpg

https://i.imgur.com/Eng71Wn.jpg

https://i.imgur.com/zfZBz1J.jpg

https://i.imgur.com/N3ck1cL.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,30464 secondi