Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Rimandata agli ultimi 90' la soluzione dei rebus

Il Sistiana espugna Precenicco e continua a sperare. Tamai e Pro Gorizia vincenti e sempre in lotta per la piazza d'onore. Le Furie Rosse non subiscono gol da 8 turni. Brindano alla salvezza la Pro Fagagna (domata la Spal), il San Luigi. Una brillante Azzurra passa per 3-0 sul terreno del Chiarbola Ponziana

Saranno gli ultimi 90' di campionato a sciogliere i restanti rebus dell'Eccellenza. Appuntamento a domenica prossima, quindi, per sapere chi sarà la seconda classificata che ci rappresenterà agli spareggi per la D, e per conoscere gli accoppiamenti delle sfide (o della sfida) play-out. 

La notizia del pomeriggio è che il Sistiana Sesljan è ancora vivo e più che mai deciso a regalarsi il play-out. La squadra di Godeas sbanca Precenicco, capitalizzando l'autogol con cui Guizzo costringe alla sconfitta la capolista Brian Lignano. Per i delfini gialloblù la vittoria odierna vuol dire speranza, speranza legata alla possibilità di superare il Tricesimo che la precede di due lunghezze, o comunque di ridurre da 7 a 6 i punti che la separano dalla quint'ultima, il Maniago Vajont

Restano appaiate in seconda posizione Pro Gorizia e Tamai: entrambe si sono imposte in casa per 2-0 rispettivamente sul Codroipo e sul Tricesimo. Sono stati Grion (13') e Pagliaro (55') a permettere ai biancazzurri di Sandrin di domare l'undici di Franti, mentre gli acuti di Bougma (20') e Mestre (88') hanno complicato il piano di salvezza degli azzurri di Favero e confermato la grande solidità trovata dalle Furie Rosse di De Agostini, che per l'ottava gara di fila (6 vittorie e 2 pareggi) non hanno subito gol.

In chiave salvezza, sono terminate senza segnatura San Luigi - Maniago Vajont e Zaule - Fiume Bannia, esiti che bastano ai biancoverdi per brindare allo scampato pericoloso, lasciando agli undici di Mussoletto, Carola e ai neroverdi le spine degli ultimi 90' di campionato. 

Un'altra squadra che brinda alla riconferma in Eccellenza è la Pro Fagagna, che ha domato 1-0 la Spal Cordovado in un match deciso dall'autogol di Peresson

Completano il quadro domenicale la bella affermazione esterna colta dall'Azzurra sul terreno del Charbola Ponziana (3-0 con centri di Osso nel primo tempo, e Gashi e Corvaglia nella ripresa), e i pareggi con gol maturati a San Vito di Fagagna e Tolmezzo. Nel primo caso Sanvitese - Rive Flaibano ha visto al 60' Cotti Cometti spezzare l'equilibrio, riproposto da Burba (80'). A Tolmezzo, invece, è andato in scena tra i padroni di casa e la Juventina il botta e risposta confezionato da Micelli (5') e Bertoli (55'). 

Domenica prossima si disputerà l'ultima giornata di campionato: i fari saranno puntati su Azzurra - TamaiManiago Vajont - Pro FagagnaCodroipo - ZauleSistiana - TolmezzoSpal Cordovado - Pro Gorizia e Tricesimo - San Luigi.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13732 secondi