Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CORVA - Stoico: ci stavamo divertendo, ecco i nuovi arrivi

Il tecnico biancazzurro annuncia le tante riconferme ed i due nuovi acquisti: "La squadra sarà costituita principalmente dal gruppo dello scorso anno. Abbiamo operato solo due acquisti: Sandrin e Marchiori dal Villanova"



Il Corva è pronto a riprendere nella stessa maniera in cui aveva terminato lo scorso campionato, bloccato sul più bello a causa del lockdown. I ragazzi di mister Gianluca Stoico hanno compiuto una rapida risalita dall'undicesimo al quinto posto e stavano giocando bene, divertendosi e facendo divertire. La nuova rosa, proprio per questo motivo, sarà in gran parte composta dall'ossatura della passata stagione ma con qualche novità. Mister Stoico ha infatti confermato di aver chiuso il calciomercato con l'acquisto dei due Mattia dal Villanova: Sandrin e Marchiori, che andranno a rinforzare ulteriormente la rosa biancazzurra.

ROSA - "La squadra sarà costituita per la maggior parte dal gruppo dell'anno scorso, è chiaro che è stato creato un po' di spazio per la nuova classe di fuoriquota. Il gruppo è unito e nessuno ha avuto dubbi sulla permanenza. Abbiamo operato solo due acquisti che rispondono al nome di Mattia Sandrin e Mattia Marchiori che provengono dal Villanova, rispettivamente difensore ed attaccante. Sono due profili interessanti che a me vanno più che bene: in difesa avevamo necessariamente bisogno di un innesto che andasse a sostituire il nostro capitano Michael Piccolo che si è rotto il crociato proprio prima del blocco dei campionati, Marchiori invece arriva per rinforzare ulteriormente il pacchetto offensivo, che nella passata stagione era la terza forza del campionato. E' giovane e deve dimostrare il suo valore in Promozione con umiltà e pazienza. Non deve avere alcuna pressione, non dovrà essere il trascinatore della squadra".

CAMPIONATO - "Eravamo in grande crescita: siamo passati dall'undicesimo posto al quinto prima del lockdown. La squadra girava bene e proprio per questo abbiamo deciso di riconfermarla quasi nella totalità. Quando le cose vanno bene è inutile cambiare tanto. Nel girone di ritorno abbiamo perso solo con la Spal ed eravamo molto contenti, vedremo dove potremo arrivare nella prossima stagione".

OBIETTIVI - "Vorrei confermare quanto fatto quest'anno, arrivando tra le prime cinque della classifica".

PRESIDENTE GIACOMIN - "Ci tiene tanto ed ha sofferto per questi mesi senza calcio. Ha una passione smisurata quindi finire la stagione in quel modo l'ha infastidito, anche perchè si stava divertendo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,24229 secondi