Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA PROMOZIONE - A Romans risolve un lampo di Hoti

In dieci per quasi un’ora dopo il rosso a Piscopo, la formazione di Sepulcri porta a casa un prezioso successo. Prestazione di inizio campionato da migliorare su entrambi i fronti. E Coceani sfoglia la margherita

PRO ROMANS – JUVENTINA 0-1
Gol
: 18’st Hoti

PRO ROMANS: Buso, Tomasin, Ingrande (1’st’ Gaeta), M.Zanon, Pellizzari, Cauto, Serplini (17’st’ N.Zanon), Olivo (44’st Gerin), Cecchin (43’st Faggiani), Compaore, Vescovi (30’st Ronchese). All. Fulvio Tonso.

JUVENTINA: Gregoris, N.Marini (13’st Cuca), F.Marini, Racca, Russian, Černe, Piscopo, Kozuh (1’st Hoti), Selva, Kerpan (32’st Juren), Tomat (32’st Zejnuni). All. Nicola Sepulcri.

ARBITRO: Federico Tritta sez. Trieste - Assistenti: Giacomo Ponti sez. Trieste e Simone Chesini sez. Gradisca

NOTE: Ammoniti: Serplini, Tomasin, Hoti. Espulso: 37’ Piscopo fallo anti sportivo. Calci d’angolo: 2-8. Recupero: 1’ e 5’

Di misura e in dieci per quasi un’ora la Juventina batte la Pro Romans con una rete clamorosa di Hoti entrato ad inizio di ripresa. Nonostante la vittoria, tra i biancorossi di Sant’Andrea serpeggia un po’ di delusione per la prestazione non certo brillante, e per l’espulsione rimediata da Piscopo.

La prima azione che possa definirsi tale è di marca romanese: al 5’ Vescovi serve verticalmente Cecchini, ottima la scelta di tempo di Gregoris per l’uscita bassa che neutralizza l’occasione dei padroni di casa. Con il passare dei minuti cresce la pressione della squadra di Sepulcri (la dicono lunga i sei corner battuti in poco più di una decina di minuti) che va due volte vicino al vantaggio, al 15’ con Kerpan servito in area da Selva, il suo destro respinto in corner, e sulla successiva battuta, Piscopo colpisce di testa a botta sicura ma scheggia solo la traversa. Resiste il fortino di Romans, al 23’ Selva si gira in area e trova pronta l’opposizione di Buso, che alza in area una parabola concedendo poi allo stesso Selva il colpo di testa che si infrange sulla parte alta della traversa. La Juventina domina sia nel possesso sia nel numero di occasioni create, ma non riesce a violare la porta avversaria. Tanto lenta la manovra, quanto scarsa la concretezza nel finalizzare. Alla mezz’ora Buso dice ancora una volta no a Tomat che da buona posizione gli spara la sfera addosso. La partita fin qui tranquilla si infiamma al minuto 37’, quando Piscopo a gioco fermo rifila un colpo sullo sterno a Zanon. Il signor Tritta non ha dubbi sull’inopinato gesto ed estrae il rosso. Con l’uomo in più il Romans tenta di uscire fuori dal torpore durato una quarantina di minuti, prima Cpmpaore svetta di testa, ma il tiro è di comoda presa Gregoris, poi Cecchin tenta la stoccata sotto porta, disinnescata dall’intervento del portiere biancorosso. Guadagna campo la Pro, e in chiusura di tempo colpisce la parte alta del montante della porta. Squadre al riposo sul risultato di parità e con la Juventina in inferiorità numerica.

Al rientro degli spogliatoi Sepulcri manda un campo Hoti al posto di Kozuh, e ha il merito di sbloccare il risultato con una prodezza incredibile. Il suo “drop” dai trenta metri sorprende Buso, un po’ troppo avanti rispetto alla linea della porta. Poi veramente poco altro da annotare se non la solita girandola dei cambi che poco aggiungono all’esito di una gara che finisce per premiare gli ospiti.

Per i padroni di casa c’è tanto da lavorare e soprattutto mister Coceani sta sfogliando la margherita: resta o non resta? Un bel dilemma.

Antonino De Blasi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/egEe2Z9.jpg

https://i.imgur.com/8VPUNHZ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/09/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07879 secondi